Sponsorizzato da

“Finalmente incinta”: 3 storie di chi ha provato la coppetta per il concepimento

Aumentare le chance di avere un figlio con un dispositivo sicuro, valido e poco invasivo si può. Ecco le storie (a lieto fine) di chi ha provato la coppetta per il concepimento.

Sponsorizzato da

Il funzionamento della coppetta per il concepimento è di tipo meccanico. Morbida e confortevole, la coppetta FERTI-LILY® va inserita dopo i rapporti così da spingere lo sperma verso la cervice e trattenerlo il più possibile nell’ambiente da cui può iniziare la sua salita verso l’interno dell’utero.

Con il Gel per il Concepimento FERTI·LILY®, che protegge la vitalità degli spermatozoi fino al momento cruciale dell’incontro con l’ovulo, è possibile aumentare ulteriormente le possibilità di concepire naturalmente: lo dicono i dati e le evidenze scientifiche; nonché le testimonianze delle coppie che hanno usato la coppetta per incrementare le loro chance.

Foto: FERTI·LILY®

Tra le voci più forti di chi ha provato questo dispositivo per il concepimento c’è quella di Isabella, inizialmente scettica, che ha acquistato FERTI·LILY® su consiglio di un’amica. Ecco la sua riflessione a seguito dell’utilizzo e dopo averne riscontrato l’efficacia.

“Ho acquistato FERTI·LILY® su consiglio di un’amica. Inizialmente ero un po’ scettica ma devo dire di essermi ricreduta! Ho avuto una brutta esperienza di aborto spontaneo lo scorso anno, e dopo un anno di tentativi ancora non arrivava. Abbiamo fatto visite su visite sia io che il mio compagno, preso integratori che aiutassero la fertilità di entrambi, migliorato l’alimentazione… Ma ancora niente. Quindi decido di acquistare la coppetta e testarla. Vi assicuro che il primo mese di utilizzo è bastato.

Non so se siano stati tutti gli accorgimenti presi e la coppetta insieme che hanno creato una combo perfetta tanto da aiutarmi a rimanere incinta oppure solo fortuna. Non lo so. Per ora posso dire che ci sono riuscita e sono all’11 settimana.

Una volta capito il meccanismo per inserirla ed estrarla è un gioco da ragazzi!
Vi consiglio di acquistarla, magari aiuterà anche voi!”

Non solo le testimonianze femminili ma anche quelle maschili possono dare un quadro più chiaro sull’uso della coppetta per il concepimento. A questo proposito riportiamo la testimonianza di Marco:

“All’inizio ero titubante su questo prodotto e sulla sua utilità ma incuriosito da mia moglie e soprattutto spinto dalla voglia di diventare papà ho deciso di provare con lei. Adesso che abbiamo visto i risultati e che abbiamo quindi capito che funziona, mi domando perché non l’abbiamo fatto prima”.

È importante, in questo senso, parificare le esperienze della coppia da un punto di vista emotivo: se è vero che a livello anatomico la coppetta per il concepimento è pensata per la donna, è altrettanto fondamentale il coinvolgimento di entrambi per vivere un’esperienza piacevole e serena.

Infine, tra le testimonianze più interessanti raccolte dopo l’uso della coppetta FERTI·LILY®, Elena racconta del suo travagliato percorso che l’ha vista combattere con una diagnosi di endometriosi che avrebbe potuto comprometterne la maternità:

“Sono rimasta incinta al primo utilizzo. Direi nient’altro da aggiungere. Che poi sia un caso, non lo so, ma dopo anni di tentativi e un intervento per endometriosi, non ci speravamo più. Ho preso un integratore per quasi due mesi e ho acquistato FERTI-LILY, e ora sono al nono mese di gravidanza”.

Coppetta per il concepimento: funziona davvero? Parola alla scienza

Uno studio clinico del 2020 effettuato su 85 volontarie in cerca di una gravidanza ha evidenziato i vantaggi dell’uso della coppetta per il concepimento per almeno 3 mesi. I risultati raccolti sul campo dimostrano che il suo utilizzo, confrontato con l’aspettativa di gravidanza di 2 metodi prognostici usati nel settore, garantisce tassi di successo molto elevati anche in persone con comprovata difficoltà a concepire. Il 21,2% di queste donne ha infatti preliminarmente comunicato problemi di fertilità riconosciuti; mentre il 50,6% delle persone coinvolte, già alla ricerca di una gravidanza da più di un anno e classificate come non fertili, avrebbe scelto di sottoporsi a un trattamento di procreazione medicalmente assistita se l’impossibilità a procreare si fosse protratta ulteriormente.

In particolare, dopo l’uso della coppetta FERTI·LILY® i dati parlano di:

  • +48%: l’incremento delle gravidanze osservate nel periodo di utilizzo della coppetta per il concepimento.
  • 180%: la percentuale delle gravidanze riscontrate dopo l’uso riguarda coppie che, a livello clinico, verrebbero definite infertili.
  • 11,7% è la percentuale di esito gravidanza per ciclo di trattamento: un dato interessante perché simile a quelli osservati dopo trattamenti di inseminazione intrauterina o induzione dell’ovulazione.
  • 23 gravidanze per 197 cicli: il tasso di successo per cicli mestruali osservati nel periodo del trial.
  • +300% la quantità di spermatozoi che possono nuotare attraverso il muco cervicale, protetti dal Ph ostile della vagina. Più spermatozoi sopravvivono, più aumenta la possibilità che uno fecondi l’uovo.

Come funziona la coppetta per il concepimento: istruzioni per l’uso

Nell’ottica di agevolare il concepimento senza l’uso di ormoni, la coppetta per il concepimento FERTI·LILY® è un dispositivo poco invasivo e facile da usare direttamente a casa.
Ma come funziona, all’atto pratico, questo dispositivo?

Com’è fatta la coppetta per il concepimento

La coppetta culla e mantiene il più possibile lo sperma vicino alla cervice; ci sono poi dei fori d’aria, che evitano il vuoto nel processo di rimozione. Infine lo stelo aiuta la rimozione agevole della coppetta.

Primi usi e come conservarla

La coppetta, realizzata in silicone medicale morbido e flessibile, va bollita in acqua prima del primo utilizzo. Dopo averla asciugata, va riposta nel sacchetto di cotone fornito nella confezione e lasciata sul comodino, a portata di mano, per poterla inserire con facilità subito dopo il rapporto. La coppetta, dopo ogni uso, si lava con acqua calda con una particolare attenzione ai fori, per eliminare i residui; va poi riposta, ben asciutta, nel suo sacchetto di cotone. Andrebbe poi lavata, bollita e asciugata alla fine di ogni finestra fertile. Potrà poi essere utilizzata per un massimo di 6 mesi.

Quando si inserisce

La coppetta va inserita subito dopo il rapporto, dunque nei momenti successivi in cui il partner ha eiaculato in vagina. Non durante i rapporti, ma negli attimi successivi per non rovinare l’atmosfera e, allo stesso tempo, non perdere l’occasione di intensificare le possibilità di concepimento. Per inserirla, basta inserire la coppetta capovolta, come se fosse un ombrello: lo stelo deve essere rivolto verso i piedi e il dito va posizionato all’interno della coppetta rovesciata per spingerla all’interno.

Come si inserisce

Nella sua posizione a ombrello, la coppetta può essere inserita in vagina, fino alla parte superiore del canale. Tenendo la coppetta in posizione e tirando contemporaneamente lo stelo, si riporta FERTI·LILY® nella sua forma originale. In ogni caso, anche se non è inserita alla perfezione, la coppetta funge da schermo per la fuoriuscita dello sperma, avvicinandolo alla cervice.

Quanto tenerla

La coppetta può rimanere da 20 minuti a 1 ora nella vagina, così da permettere allo sperma di rimanere il più a lungo possibile vicino alla cervice. Una volta inserita, potrai alzarti e camminare, farti una doccia, andare in bagno, o svolgere le tue attività quotidiane.

Come si toglie

Dopo essersi lavati le mani, dalla posizione in piedi o seduta sul water si può procedere alla rimozione della coppetta: basta spingere verso il basso i muscoli del pavimento pelvico, simulando il movimento che si fa per evacuare. Si può, all’occorrenza, inserire il dito nel canale vaginale per raggiungere lo stelo, che facilita la rimozione: tirandolo verso di sé, si porta la coppetta all’ingresso del canale vaginale.

Basta poi stringere la base della coppetta sulle scanalature ed eliminare l’effetto ventosa abbassandone un bordo: il contenuto va poi gettato nel lavandino, e si procede con la pulizia e l’asciugatura per poterla conservare in modo ottimizzato. La coppetta va infine riutilizzata, durante tutto il periodo fertile, per incentivare le possibilità di concepimento in modo naturale, facile, poco invadente e – come raccontano le storie di chi l’ha provata – con alti tassi di successo.

Il gel per il concepimento Ferti-lily
Foto: FERTI·LILY®

L’aiuto del gel lubrificante per la fertilità

Ottimo coadiuvante del piacere e della lubrificazione, il Gel per il concepimento FERTI·LILY® può essere usato durante i rapporti per incrementare le possibilità di rimanere incinta in modo naturale: si tratta di un lubrificante clinicamente provato che imita i naturali fluidi corporei, è sperma compatibile e ha una funzione energizzante su quest’ultimo, grazie alla presenza del fruttosio.

Articolo sponsorizzato da

RI.MOS. srl è un’Azienda italiana leader nella produzione di Dispositivi Medici monouso per Ginecologia, Ostetricia e Fecondazione Assistita ed opera sul territorio Nazionale ed Internazionale dal 1986. RI.MOS. esporta i propri prodotti con successo in oltre 90 Paesi nel mondo.

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Concepimento