featured image

Bambini e salute: quanto è importante usare prodotti specifici per l’igiene?

I prodotti destinati ai più piccoli devono essere accuratamente valutati per il loro impiego specifico in quanto la loro pelle ha caratteristiche particolari, essendo più sottile e permeabile alle sostanze con cui viene in contatto. Rispetto ad un adulto, infatti, l’epidermide dei bambini è più sottile, il derma appare povero di fibre collagene e il film idrolipidico di superficie è poco presente. In generale, la pelle del bambino tende ad essere più fragile, a volte secca e desquamante, a volte con problemi tipici come la Dermatite Atopica.
I “paidocosmetici”, prodotti cosmetici destinati all’igiene ed al trattamento dei bambini in età pediatrica: neonati (0-6 mesi) e bambini (6-36 mesi e 3-12 anni), devono essere formulati per rispettare le esigenze di una pelle più sensibile, delicata ed ancora non del tutto sviluppata. I principali presenti sul mercato sono detergenti, emollienti e idratanti, protettivi.

Detergenti

Per la pelle sensibile dei bambini è preferibile una detersione “per affinità”, basata sul principio di rimozione del grasso dalla cute con sostanze grasse, come ad esempio olio da bagno, olio shampoo e creme/lozioni detergenti. Dopo i primi mesi di vita, per la detersione dei capelli e del cuoio capelluto, sono consigliati i “baby-shampoo”, formulati con tensioattivi delicati e poco schiumogeni (meno aggressivi), in grado di rispettare il pH e detergere delicatamente senza rimuovere in modo eccessivo il film idrolipidico di superficie.

Emollienti e idratanti

In età pediatrica la funzione barriera svolta dallo strato corneo e dal film idrolipidico è molto ridotta e di conseguenza la cute è più soggetta all’aggressione da parte di agenti esterni ed all’insorgenza di xerosi e fenomeni allergici o irritativi come Dermatite Atopica o da pannolino, psoriasi, eczema, etc. È importante utilizzare prodotti cosmetici in grado di proteggere l’epidermide e rafforzare la sua debole funzione barriera, ad esempio con prodotti ad azione emolliente, a base di sostanze lipidiche e protettive, per creare una pellicola protettiva maggiormente “impermeabilizzante” ma non occlusiva, per ridurre la perdita d’acqua transcutanea.

Protettivi

La pelle del bambino necessita di protezione soprattutto in aree particolarmente delicate come quella del pannolino, dove la pelle, in virtù del continuo sfregamento e possibile occlusione, può essere soggetta a rossori, irritazioni, dermatiti. Dopo la detersione, è opportuno quindi utilizzare prodotti ad azione protettiva, per lo più disponibili sotto forma di paste, formulati con la presenza di sostanze ad azione lenitiva-decongestionante. L’ingrediente protagonista di questa tipologia di prodotti è generalmente l’ossido di Zinco, grazie alle sue azioni antisettica, astringente e coadiuvante la cicatrizzazione, funzioni queste indispensabili per prevenire l’insorgenza della “dermatite da pannolino”.

condivisioni & piace a mamme