featured image

PT

A cura del Dott. Giovanni Buonsanti Biologo e Specialista in Genetica Applicata

PT (Tempo di Protrombina): Generalità

La protrombina è una proteina che svolge un ruolo cruciale nel promuovere la coagulazione del sangue; il tempo di protrombina è un test di laboratorio che misura in vitro il tempo necessario alla formazione del coagulo ponendo il plasma di un paziente in condizioni chimiche che favoriscono l’attivazione della cascata coagulativa (una serie di reazioni biochimiche a catena che terminano con la formazione del coagulo di fibrina).

Esami di laboratorio

L’esame di laboratorio si effettua con un semplice prelievo di sangue, ed i valori normali sono generalmente compresi tra 11 e 15 secondi; spesso espressi in percentuale di attività  compresa tra 78 e 142%.

Un allungamento del tempo di protrombina può indicare, oltre che alterazioni nel processo coagulativo, un deficit di vitamina K ma anche un’insufficienza epatica. Questo test è utilizzato per monitorare i pazienti in terapia anticoagulante orale (TOA); per facilitare la standardizzazione tra i vari laboratori dei valori di PT viene utilizzata per convenzione la formula INR (Internationa Normalized Ratio); il valore di INR, piuttosto che il valore assoluto del PT espresso in secondi o in percentuale, viene utilizzato per modulare la terapia anticoagulante.

_____________________________________

* Le schede degli esami sono estratte dal Volume:

“Guida agli esami di laboratorio durante la gravidanza”

copertina_buonsanti

Per acquistare il volume completo cliccare qui

 

condivisioni & piace a mamme