triploidia fetale 69 xxx: cause e casualità - GravidanzaOnline

"Ho avuo un aborto per triploidia fetale 69 xxx: potrebbe ricapitare?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, ho avuto un aborto spontaneo alla settimana 15. La villocentesi conferma la triploidia fetale 69 xxx mentre l’esame istologico della bimba parla di una trisomia. Qual è la diagnosi corretta? Il risultato istologico dice: “procedura pezzo. oper esame macrosco.
multipli (67), fetino della lunghezza cranio-podalica di cm 11 e del peso di gr 22, parzialmente macerato e senza appezzabili malformazioni, nello stesso contenitore è presente placenta del peso di gr 32 e misurante cm 6 di asso maggiore con cordone di aspetto ipotrofico cm 7 di lunghezza. Diagnosi a: organi fetali con note iperemia acuta B) tessuto ovulo-plancentare con marcati fenomeni congestivo-emorragici e focali aspetti di rigonfiamento idropico villare T 8900, T 88100, M 280002.” Dovrei fare la mappa cromosomica per stare più tranquilla? Secondo lei per quello che mi è successo, quante possibilità ho che vada bene la seconda gravidanza? Grazie.

Signora cara, lasci perdere quello che l’esame istologico ha rilevato, che ha comunque confermato che il feto ha avuto una Triploidia. Questa anomalia è incompatibile con la vita ma, soprattutto, è casuale. Il suo rischio di ripresentazione del problema, o di altri problemi cromosomici, è lo stesso di una qualsiasi donna della sua età.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista

Categorie