Anonimo

chiede:

Buongiorno Dott. Ferrando,
abito a Cagliari e mio figlio di 3 mesi e mezzo, nato con taglio cesareo per posizione podalica, ha la testa deformata (appiattita) sul lato destro e posteriormente. Il nostro pediatra dice che non mi devo preoccupare, che la testa si aggiusterà da sola col passare del tempo, perché dipende dalla posizione in cui dorme il bambino (supino con la testa ruotata a destra) dovuta anche ad un torcicollo congenito. Mi ha consigliato di far dormire il bambino sempre supino con un cuscino rigido (sacchetto di sale fino da cucina adeguatamente foderato) affianco alla testa sul lato destro ed effettuare una visita fisiatrica al fine di valutare l’opportunità di effettuare della fisioterapia per eliminare il problema al collo.
Secondo Lei è giusto aspettare che la testa del mio bambino si aggiusti da sola col tempo, posizionando un cuscino rigido sul lato destro e magari facendo un’opportuna fisioterapia, oppure sarebbe meglio rivolgermi ad un centro medico specializzato?
Cordiali saluti.

Cara Mamma, una situazione che si presenta con maggior frequenza da quando facciamo GIUSTAMENTE mettere a dormire i bambini a pancia in su per la prevenzione della SIDS (morte nella culla) è l’appiattimento dell’occipite (testa piatta posteriormente) o asimmetrica se il bambino gira il capo preferenzialmente da una parte. Il termine medico è “plagiocefalia da posizione”. Esiste un cuscino che aiuta ad evitare questo appiattimento che si trova in vendita nelle farmacie e su Internet da usare nei primi 4-5 mesi. Per consigli sulla posizione oltre a chiedere al suo pediatra trova materiale su internet su www.plagiocefalia.com. Come pediatra debbo dire che con consigli posturali la plagiocefalia va spontaneamente a posto nella maggior parte dei casi. Esistono in commercio anche degli appositi caschetti, ma vi sono posizioni contrastanti degli esperti. Due miei pazienti lo hanno messo a Roma mentre al Gaslini non viene consigliato. Il costo non è basso, e necessita di controlli frequenti per cui aspetterei il parere del suo pediatra e dello/degli specialisti (fisiatra, ortopedico, neurochirurgo) per avere la diagnosi precisa, se trattasi cioè solo di plagiocefalia da posizione o di altra anomalia. Un caro saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pediatra