Anonimo

chiede:

Salve, sono una ragazza di 20 anni e sabato ho avuto un rapporto con il mio
compagno durante il quale si è rotto il preservativo. Appena ce ne siamo
accorti siamo corsi in pronto soccorso dove mi hanno prescritto la pillola
Norlevo che ho assunto poco dopo (quindi dopo un’oretta e mezza dal
rapporto). Tra l’ansia della situazione e la poca disponibilità della
Dottoressa non ho avuto occasione di domandarle quale risposta fisiologica
mi sarei dovuta aspettare dal mio corpo. Sabato era proprio il 14esimo giorno
trascorso dall’ultimo mestruo e quindi sono piuttosto preoccupata. Non ho
mai avuto un ciclo regolare, negli ultimi periodi però non variava più di 4
giorni. Da questa mattina ho perdite biancastre particolarmente dense e
bruciori vaginali, da cosa possono essere determinati? Cosa mi dovrei
aspettare nei prossimi giorni? Grazie mille per la disponibilità e per il
servizio

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Michela,
l’assunzione di Norlevo non causa, in genere, grosse modificazioni del ritmo
mestruale abituale; talvolta è segnalata la comparsa di perdite ematiche
dopo alcuni giorni dall’uso, più raramente differimento del ciclo
successivo. Le perdite bianche con bruciori non dipendono dall’intercezione
postcoitale, ma da un’infezione sovrapposta, da valutare e curare con
terapia adeguata. Resta il consiglio di usare un valido metodo
contraccettivo come prevenzione (pillola classica). Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo