Metalli nei vaccini e rischio autismo - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono papà di un bimbo di 15 mesi che ha già fatto i vaccini del primo trimestre con i conseguenti 2 richiami. Ha avuto reazione negli ultimi 2 vaccini con febbre modesta e pianto inspiegabile il giorno stesso. Oggi mi trovo immerso nel panico più totale. Dovrei sottoporre il piccolo al vaccino trivalente con annessa antivaricella e meningococco. Il pediatra di fiducia mi ha sconsigliato vivamente di fare questi vaccini, in quanto inutili soprattutto nei maschietti, mettendomi a conoscenza di reazioni avverse che lo stesso vaccino può provocare, a volte anche con danni permanenti. Allo stesso tempo, però, mi mette anche a conoscenza dei rischi che ad esempio il morbillo “selvaggio” può provocare, che non sono inferiori a quelli del vaccino (a mio avviso). Mi consulto con altri pediatri che mi consigliano di procedere a vaccinazione e mi tuffo in internet, ove leggo di metalli quali mercurio ed alluminio presenti nei vaccini, che secondo alcune teorie provocano l’autismo, mentre secondo altre lo escludono solo perché questa teoria non è stata dimostrata scientificamente. Io non ci capisco più nulla, e sto veramente cadendo in uno stato di sconforto, ove mi autoaccuso di non saper prendere la decisione giusta per il bene di mio figlio… tradotto (non mi ritengo un buon padre). Leggo di statistiche e probabilità minime di rischio a favore del vaccino, ma mio figlio non lo ritengo un numero, una cavia, mio figlio è la mia vita!! Me ne frego dei numeri, voglio la verità!! Sono disperato!!! Inoltre, qualora dovessi procedere a vaccinazione, in questi giorni il bambino è irrequieto, ha le gengive gonfie poiché probabilmente sta mettendo i dentini, in questo caso conviene rinviare? È opportuno vaccinare con questo caldo?

Caro Papà, utile e raccomandato per il bambino e non per i numeri.
Si affidi a siti istituzionali e le consiglio la lettura di alcuni articoli che trova sul sito, libero, indipendente e non sponsorizzato

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie