TPA

Che cos'è la TPA (Antigene Polipeptidico Tessutale), a cosa serve, come si svolge l’esame e come si leggono i risultati.
TPA

A cura del Dott. Giovanni Buonsanti, Biologo e Specialista in Genetica Applicata

Che cos’è la TPA

Il TPA (Antigene Polipeptidico Tessutale) è una proteina di 43000 dalton.

A cosa serve

Diversi tipi di tumore possono produrre TPA: cancro della mammella, delle ovaie, del polmone, tumori dell’apparato digerente, tumori delle vie urinarie. Il TPA più che rappresentare un marcatore specifico di una patologia tumorale è un indice di proliferazione cellulare. Il suo aumento è correlato alla velocità di accrescimento tumorale più che alla massa tumorale. Pertanto il TPA è utile nel follow-up di pazienti con tumori già accertati più che nella fase diagnostica. Un aumento del TPA può essere presente anche in malattie non neoplastiche quali la cirrosi epatica, le infezioni del tratto biliare, epatiti in genere, infezioni del tratto respiratorio.

=> Esami del Sangue

Come si svolge l’esame

L’esame si effettua su campione di sangue, con paziente preferibilmente a digiuno da 8-12 ore.

I risultati *

I valori normali sono inferiori a 55 U/l.

* È importante ricordare che i valori normali delle BhCG possano variare a seconda del laboratorio nel quale vengono eseguiti i dosaggi.

_____________________________________

* Le schede degli esami sono estratte dal Volume:

“Guida agli esami di laboratorio durante la gravidanza”

copertina_buonsanti

Per acquistare il volume completo cliccare qui