Ci sono volute dodici ore e circa cinquanta operatori di diversi ospedali, ma alla fine i medici sono riusciti a separare due gemelline siamesi, nate nell’agosto 2020, attaccate per la testa. Un’operazione davvero complicata, che ha richiesto un anno di preparazione ed è stata seguita con molto interesse dai media israeliani, Paese in cui si è svolta.

Al Soroka Medical Center, dove l’intervento ha avuto luogo, sono arrivati anche diversi esperti internazionali, per collaborare con l’équipe medica locale, in quella che, di fatto, è un’operazione rara eseguita per la prima volta in Israele.

Per separare le bambine craniopagus, ovvero appunto attaccate per la testa, sono stati necessari anche modelli tridimensionali, realtà virtuali e simulazioni di tutte le fasi dell’intervento. “Decine di membri dello staff hanno accompagnato la famiglia dal momento della nascita fino al giorno dell’intervento – ha scritto sulla sua pagina Instagram il Soroka Medical Center – Nei mesi scorsi le gemelle sono state sottoposte a numerosi test, sotto il continuo monitoraggio dell’Istituto per lo sviluppo dell’infanzia di Soroka insieme al servizio sociale che ha accompagnato i familiari”.

Come nascono i gemelli: tutto su gravidanza e parto gemellare

Come detto all’intervento hanno preso parte specialisti in neurochirurgia, in chirurgia plastica, in anestesia, in terapia intensiva pediatrica, brain imaging specialisti, infermieri di sala operatoria, squadre infermieristiche, farmacisti, laboratori, squadre dei servizi di assistenza sociale e logistiche. Ma l’esito finale è stato estremamente soddisfacente per tutti.

“È stata un’esperienza straordinaria – ha scritto il Direttore di Neurochirurgia Pediatrica della struttura ospedaliera -Un onore guidare il nostro team del Soroka Medical Center nella separazione delle gemelline craniopagus, prima volta in Israele. Che squadra eccezionale, e congratulazioni a chiunque abbia partecipato a questo evento”.

Alla fine dell’operazione le gemelline hanno potuto guardarsi negli occhi, per la prima volta da quando sono nate, in un’immagine che ha fatto emozionare tutti, ripresa dalla Bbc.

 

Articolo originale pubblicato il 7 settembre 2021

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Bambino (1-6 anni)