Bianca Atzei all'ottavo mese svela il nome del bambino con una dolce dedica

La cantante sarda e il compagno Stefano Corti a breve avranno il loro bambino tra le braccia; è lei a svelare come si chiamerà il bimbo.

È iniziato il conto alla rovescia in vista della nascita del bambino di Bianca Atzei, frutto dell’amore con Stefano Corti a cui è legata dal 2019. I due avevano annunciato il sesso del nascituro a Silvia Toffanin, in occasione della loro presenza nello studio di Verissimo, oltre a confessare di voler dare al piccolo il doppio cognome, come permette la legge, Fino ad ora, però, la cantante si era limitata esclusivamente a dire l’iniziale del nome scelto: N.A.

Ogni dubbio a riguardo è stato tolto esplicitamente dalla stessa artista sarda, che ha pubblicato un post sul suo profilo Instagram accompagnato da una foto in bianco e nero con il compagno e in cui appare evidente il suo pancione. “Noa Alexander” – ha scritto lei.

A questo ha fatto seguito una dedica al nascituro davvero dolcissima, da cui appare evidente come entrambi non vedano l’ora di avere il figlio tra le braccia (lui ne ha già uno nato da una precedente relazione): In otto mesi hai cambiato le nostre vite. Hai dato forma ai nostri sogni – ha scritto Bianca Atzei -. Hai regalato pianti e sorrisi. Da quando ci sei e ti fai sentire sembra già di averti qui. La notte non ci fai più dormire. Passiamo il tempo a farti ascoltare musica, a coccolarti. Chissà come saranno le tue manine e i tuoi piedini. Chissà se avrai gli occhi del papà o il nasino all’insù. Chissà… chissà”. 

Il babyshower di Bianca Atzei e Stefano Corti: "Faremo di tutto per renderti libero e farti sognare"

A scegliere il nome è stato papà Stefano Corti, mentre lei avrebbe avuto un’idea diversa: “Lei voleva chiamarlo Blu“. Non è mancato chi ha commentato con ironia, tra cui spicca Leonardo Pieraccioni, che ha usato il suo consueto sarcasmo: “Per forza, con ‘sto nome avete creato un guerriero vichingo! Dovevate chiamarlo Ugo e dormiva 12 ore a diritto”. Marina La Rosa, invece, ha voluto dare un “avvertimento” ai futuri genitori: “Dormite adesso ragazzi, che poi è tutta un’incognita” – ha scritto l’ex concorrente del Grande Fratello.

Non è escluso che la decisione sia stata presa anche sulla base del significato del nome. Noa, infatti, ricorda l’ebraico Noah (il patriarca biblico Noè), pur non essendo strettamente legato, e significa movimento, affetto, quiete, consolazione, amore. Alexander, invece, è di origine greca e si compone delle parole alexo (che significa difendere e aiutare) e andros (che significa uomo), sta a significare il protettore degli uomini, difensore.

 

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Gravidanza