L'asma è ereditaria? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve dottore.
Sono alla ricerca di una gravidanza da meno di 2 anni, l’unico problema emerso è legato alla mobilità e morfologia degli spermatozoi di mio
marito. Siamo in attesa di ripetere lo spermiogramma e nel frattempo il ginecologo ci ha consigliato (in vista di una possibile pma) di eseguire il
cariotipo. In attesa della risposta (da noi, Pisa, ci vogliono 2 mesi) vorrei chiederle: eventuali alterazioni genetiche non dovrebbero determinare eventualmente aborti, non mancate gravidanze? Non lo chiedo per mettere in dubbio la richiesta del mio gine che reputo giusta in vista di sviluppi futuri, ma per tranquillizzarmi… infine una domanda che ho posto a vari gine ma nessuno mi ha risposto con chiarezza. La madre di mio marito era asmatica e anche lui lo è… l’asma è ereditaria?
Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Egregia Signora Silvia,
quando ha il risultato del cariotipo mi faccia sapere la diagnosi.
Successivamente sarebbe opportuno che suo marito facesse uno studio
molecolare del cromosoma y, visto che ha poca fertilità, le dirò io come
farla quando vediamo come va il cariotipo. Per quanto riguarda l’asma, è una
malattia poligenica e multifattoriale, cioè ci sono diversi fattori che
concorrono all’insorgenza di questa malattia, l’interazione tra fattori
genetici ed ambientali, cioè una suscettibilità geneticamente determinata e
uno o più agenti esterni. A differenza dei modelli mendeliani, quelli
multifattoriali mancano di un solido supporto biologico ed il loro
meccanismo si basa essenzialmente su modelli statistici. Rimango a sua
disposizione.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista