Ho il Ca 19 9 a 54! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo dottore, ho fatto il Ca 19 9 e il suo valore è 54.
A distanza di 20 gg l’ho ripetuto in un altro laboratorio ed il risultato è sempre 54.
Tutti gli altri marcatori sono completamente negativi, idem anche tutti gli esami di routine tra cui (emocromo, fosfatasi, ferritina, sideremia, elettroforesi siro proteica ecc. ecc.. sangue occulto feci ben tre campioni in tre gg. diversi sempre negativo).
Unici valori alti colesterolo, che ho sempre avuto, 297 ed il reuma test positivo, il quantificativo è 256, ma il reumatologo mi ha detto che avendo fatto il trapianto di midollo 20 anni fa lo troverò sempre positivo e di non preoccuparmi.
Ho fatto anche una tac totale con mdc ed è tutto a posto, tranne la tiroide dove mi hanno trovato dei linfonodi ma che gia sapevo e che a giugno devo asportare, tiroide dove comunque il tsh, ft3, ft2, ft1, sono perfetti.
Volevo sapere se secondo lei visto che il ca 19 9 è leggermente mosso devo fare la colonscopia e la gastroscopia?
So che lei è molto bravo, la prego mi risponda.
Ringraziandola anticipatamente la saluto,

Gentile signora, in via del tutto eccezionale (questa rubrica è dedicata a quesiti di natura genetica inerenti il concepimento e la gravidanza), rispondo al suo quesito. Il CA19.9 è un cosiddetto marcatore tumorale, un modo del tutto infelice di indicare delle molecole che non “marcano” affatto la presenza di un tumore, ma vengono utilizzate in oncologia per seguire l’andamento di una terapia contro un tumore, il quale è stato già diagnosticato con tecniche strumentali. Per essere più chiaro: tranne rarissime eccezioni, con i marcatori tumorali NON si fa diagnosi di tumore, dal momento che i valori possono oscillare anche in condizioni fisiologiche o in patologie diverse da quelle tumorali. Nel caso specifico, giusto a titolo di esempio, il CA 19.9 può oscillare anche per una pancreatite subacuta o acuta, una condizione che non ha niente a che fare con il tumore: se il medico sospetta la pancreatite potrebbe ad esempio prescrivere come approfondimento un dosaggio di Amilasi e Lipasi sieriche, trovandole alte. Concludo dicendo che 54 non è un valore particolarmente elevato di CA 19.9 e che qualche minima preoccupazione potrebbe essere giustificata solo se, ripetendolo a distanza di tre mesi, si osserva un raddoppio del valore di partenza. Fossi in lei mi preoccuperei molto di più del valore del colesterolo.
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista