Anemia Mediterranea

L’anemia mediterranea (detta anche beta-talassemia) è una patologia ereditaria del sangue. La sua denominazione è dovuta alla diffusione di questa malattia fra le popolazioni mediterranee, con particolare incidenza - nel nostro paese - in Sicilia, Sardegna, nella Ciociaria e nelle aree attigue al delta del Po. Nel resto d’Europa, invece, si riscontra in particolar modo lungo le coste della Turchia e in Grecia.

Anemia Mediterranea

Gravidanza tra cugini

Salve, Le spiego la mia storia un po' complicata... Io e il mio compagno siamo figli di "fratellastri", ovvero mia madre e suo padre sono figli dello stesso padre e di madri diverse. Chiedendo al mio ginecologo ci ha detto che solo dopo aver intrapreso una gravidanza si potrà optare per delle analisi genetiche dato che il grado di parentela tra noi è quasi inesistente. È davvero così? Non esistono analisi da poter fare prima? Io sono portatrice sana di anemia mediterranea ereditata da mia madre. Potrebbe essere un problema in gravidanza???

Talassemia minor, il bimbo sarà portatore?

Salve dottore,volevo un'informazione riguardo il mio problema. Sono anemica mediterranea e da 19 settimane in gravidanza.Ho fatto degli esami del sangue HGB 9, HCT 29.20, MCV 63, esami speciali tipo Emoglobina A2 6.6 (2 - 3.2), Emoglobina Fetale 1.7 (< 1.5 ).Da queste analisi si può capire se il bimbo sarà portatore di talassemia oppure no?Il mio compagno non è affetto da anemia mediterranea.Grazie infinite

Le mestruazioni non arrivano…

Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni, ho sempre avuto il ciclo irregolare e verso i 15 anni ho iniziato a prendere la pillola per regolarizzarla, ho smesso definitivamente dopo 4 anni e sembrava il ciclo si fosse regolarizzato. Due anni fa ho avuto una grave iperamonerra che ha portato che ora soffro di anemia mediterranea. Il fatto sta che il ciclo non si è regolarizzato, quest'anno ho saltato due mesi e avevo dei spotting e la dottoressa mi ha prescritto il progefikk per un periodo di 3 mesi fino a novembre. Ora che ho non lo prendo più, le mestruazioni dovevano arrivarmi inizio mese, ma ancora niente traccia. Ho fatto esami per la tiroide per vedere se il problema era lì e risulta non sia quello, ho pure fatto esami alle ovaie ma anche quelle vanno bene. Cosa può essere la causa? Spero in una vostra risposta. Distinti Saluti,

Acido folico e anemia mediterranea

Buongiorno, sono una donna di 31 anni, portatrice sana di anemia mediterranea. Io e mio marito stiamo cercando una gravidanza e già da qualche mese prendo una compressa al giorno di fertifol da 400mcg; mi chiedevo, visto che sono portatrice sana di anemia mediterranea, se fosse il caso di aumentare il dosaggio dell'acido folico per evitare problemi di spina bifida, etc. La ringrazio anticipatamente per la disponibilità e cortesia. Cordiali saluti

Anemia mediterranea

Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni e il mio ragazzo ne ha 27. Stiamo per prendere casa ma c'è una domanda a cui non abbiamo ancora avuto risposta. Noi abbiamo entrambi un'anemia mediterranea leggera, non ha livelli gravi tantoché non abbiamo nessun sintomo al riguardo. Abbiamo letto in giro che avremo problemi ad avere figli insieme. Io volevo avere dei chiarimenti in merito e capire se al giorno d'oggi ci sono nuove possibilità per noi di avere figli senza rischi di averli malati. Attendo una risposta. Vi ringrazio di cuore.

Potrei essere portatore sano di anemia mediterranea?

Buongiorno dottore, io e mio marito (entrambi 28 anni) stiamo cercando il nostro primo bambino. Mio marito da piccolo per anemia ha fatto dei controlli ed è risultato essere portatore sano di anemia mediterranea (purtroppo non ho altre indicazioni). Su indicazione della ginecologa ho eseguito l'elettroforesi dell'emoglobina con i seguenti valori: HB fetale < 0.5); HB anomale 0.0 (range assenti); HBA2 3.0 (range 2.2 - 3.2); ferritina 32 (range 10-291); Tsh 1560 (range 0.550-4.780). Dal leucogramma citochimico differenziale l'unico esame che non rientra nel range sono le cell. monocitiche 3 (range 4-8). Altri valori: emoglobina 13.2 (range 12-17). Tra due settimane ho appuntamento con la ginecologa per portarle l'esito degli esami, ma nel frattempo vorrei porle due domande: Potrei essere anch'io portatore sana di anemia mediterranea? Devo fare ulteriori esami per avere la certezza? La ringrazio in anticipo per la sua risposta

Informazioni anemia mediterranea

Buongiorno dottore, io ho 40 anni e sono portatrice sana di anemia mediterranea, mio marito è sano, la mia prima bimba sana e le gemelle portatrici, se io dovessi avere un altro figlio c'è la possibilità che nasca malato o al massimo ancora portatore? In caso positivo ci sono esami prenatali per scoprire questa malattia? Grazie

Malattie Genetiche

Buonasera Dottore. Desidererei che lei chiarisse questo mio dubbio che mi fa stare molto in ansia. Io sono portatrice sana di anemia mediterranea ma non ho mai avuto nessun tipo di problema, anzi se non fosse per i soliti controlli di routine non mi sarei neanche accorta di averla! Il mio fidanzato invece ha la piastrinopenia ma anche lui sta benissimo! Non fa nessuna cura e non ha mai avuto problemi. Insieme vorremmo tanto avere dei bambini. Ora il mio dubbio è: questi due nostri "problemi" combinati insieme potrebbero causare qualcosa ai nostri figli??? Se è si, vorrei sapere che tipo di problemi potrebbero avere. La ringrazio in anticipo e spero che possa spiegarmi chiaramente tutto.

Magnesio in gravidanza??

Buon pomeriggio! Sono a metà della 17esima settimana di gestazione, e soffro di contrazioni dovute ad un distaccamento che mi porto dietro dalla 6° settimana! Il ginecologo mi ha messo a riposo, anche se non troppo strettamente, e sotto terapia di Spasmex, 2 cp al dì. Ho scoperto tramite internet i benefici del magnesio, che ho quindi ordinato e mi è arrivato oggi a casa (Magnesio Supremo per precisione) e prima di prenderlo ho dato un'occhiata più approfondita su internet e non tutte le opinioni sono uguali sul consigliarlo in gravidanza. Quindi le volevo chiedere cosa mi consiglia! Le analisi del sangue sono buone, a parte emoglobina a 9,3 e altri valori molto bassi per via del mio essere portatrice sana di anemia mediterranea, poi non avendo passato la Toxo non posso più mangiare nemmeno carne al sangue e sono particolarmente spossata, non dormo la notte ed è anche un periodaccio per via di altri motivi, quindi come ho letto del magnesio mi è sembrato una manna dal cielo!! Per questo attendo un suo consiglio e in caso possa prenderlo, le dosi consigliate!! La ringrazio ancora.

Possibilità che mio figlio nasca con l’anemia mediterranea?

Salve, sono incinta appena entrata al terzo mese, però ho fatto gli esami del sangue ed ho il vol. corpuscolare medio basso a 77,5 poi ho l’ematocrito basso a 37,8 e i cont. emogl. corp. medio basso a 26,8. Il ginecologo mi ha detto che sono anemica e che dovevo fare il prima possibile gli esami al mio compagno per vedere se fosse anche lui anemico perche se lui avesse gli stessi valori io potrei avere un figlio con l’anemia mediterranea. Allora ho fatto fare gli esami al mio compagno e i valori alterati sono questi: bilirubina indiretta 0.80, aspartato aminotransferasi (AST/GOT) 101, alanina amino transferasi (ALT/GPG) 86, gamma glutamilitransferasi (GGT) 186, globuli rossi 4,19, ematocrito 40,8, e poi il fondamentale CONT. EMOG. CORP. MEDIO alto a 32,9, e poi HBs anticorpi a 737,2 e HCV positivo. La cosa che mi preoccupa è che io ho il cont. emogl. corp. medio basso ed il mio compagno invece ce l’ha alto. Questo significa che mio figlio possa nascere con l’anemia mediterranea? Sono spaventatissima… per favore, rispondetemi il prima possibile. Devo preoccuparmi? Poi mio marito avendo l’epatite C potrebbe averla mischiata al bambino dato che ha i valori molto alti? Aiutatemi. Grazie mille.

Medico Risponde - Ginecologo

Esami preconcezionali: HbA2

Buonasera,mi trovo a postare qui un dubbio che mi è sorto al ritiro degli esami preconcezionali, miei e del mio compagno, ma non appena possibileprovvederò a parlarne con i miei medici di fiducia. Gli esami in questione direi vanno bene, tranne un valore borderline: HbA2 3.2 (int. 1.8-3.2),stesso valore sia mio che del mio lui. Gli altri valori di Hb sono nella norma, come anche quelli restanti dell'emocromo (quindi anche di MCV), fatta eccezione per emoglobina leggermente bassa (12.9) nel mio caso (il n° dei globuli rossi è 4.43), ma ho sempre avuto questi valori. C'è la possibilità che entrambi siamo eterozigoti per l'anemia mediterranea? A vostro avviso, sarebbe il caso di eseguire altre indagini (che ho letto essere molto, moltocostose) o rientriamoin quella che si dice la normalità? Grazie!

risponde

Medico Risponde - Ginecologo

Aborto interno - 44 anni

Buongiorno, sono rimasta incinta "casualmente" e sembrava andare tutto bene, nonostante i miei 44 anni suonati, fossi molto carente di vitamina B12, folati e vitamina D (ed emoglobina 9,6 .portatrice sana anemia mediterranea). Il bambino era vitale ed il battito presente. L'eco dell'11.06 (u.m. 04.04) evidenziava un feto presente, crl 33 mm corrispondente a 10+2 settimane e battito presente (188bpm). Ieri sera ho effettuato un'altra visita di controllo, ed un'ecografia.. ma il bambino non aveva più battito: crl 33 mm corrispondente alla 10 settimana e 1 giorni, secondo amenorrea, presenza di sacco vitellino, assenza di distacco coriodeciduale, morfologia uteroannessiale nella norma. "aborto interno alla 13 settimana con gravidanza in evoluzione fino alla 11 settimana. Si richiede revisione strumentale della cavità uterina". Non ho avuto perdite di sangue rosso, ho avuto perdite, praticamente da subito, di colore marrone scuro e la ginecologa mi aveva detto che erano innocui residui che durante l'impianto e la crescita del bimbo venivano espulsi. Ho avuto anche mal di pancia, tipo inizio mestruazioni, e anche dolore alla bassa schiena, al centro, però sempre la ginecologa mi ha detto che probabilmente era l'utero che si stava espandendo (avendo fatto un cesareo precedentemente). Ora non so cosa fare. Ho capito che devo rivolgermi in ospedale per fare un raschiamento, anche se preferirei tanto che la cosa si risolvesse in un modo naturale, ma non credo che avverrà. Devo far analizzare il bambino per capire il motivo della sua morte? Posso ritentare una gravidanza, anche se sono vecchia? Ci sono esami particolari che dobbiamo fare per escludere un futuro aborto? Scusi, sono molto confusa e stordita. Grazie in anticipo.

risponde