"Come dare sollievo a un bimbo di due mesi col raffreddore?"

Eleonora

chiede:

Buonasera dottoressa, mi chiamo Eleonora e il mio Enea di 2 mesi ha, come tutti i bambini in questo periodo, preso un bruttissimo raffreddore, a volte accompagnato da qualche colpetto di tosse. Niente febbre per adesso. La mia domanda è la seguente: oltre ai tantissimi lavaggi nasali, aspirazioni e aerosol prima di andare a dormire, non c’è qualcosa che posso dare al bambino per alleviargli il “tappo” che ha nel naso? Perché la notte è un incubo. Non riesce a respirare e di conseguenza a dormire e durante il giorno strilla come un matto, poverino. La ringrazio tantissimo.

 

Gentile Eleonoora, purtroppo in questi casi non esistono medicine che facciano eliminare rapidamente i muchi. Non si può far altro che effettuare lavaggi nasali moltissime volte al giorno, soprattutto prima che si alimenti e prima di andare a dormire.

Può essere utile, inoltre, farlo dormire un po’ più sollevato. Se alle spalle è stato visitato e non ha nulla di patologico ma si tratta solo di muchi alle alte vie respiratorie, anche l’aerosol non avrà alcun tipo di effetto ed è assolutamente inutile, servirà solo a stressare ulteriormente il bambino.


Nota della redazione: per approfondire il tema e scoprire di più riguardo una delle condizioni patologiche più diffuse in età pediatrica, ti consigliamo di leggere l’articolo sul raffreddore nel neonato: troverai tante informazioni utili da parte dello specialista.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie