Anonimo

chiede:

Salve, sono la mamma di una bimba di 2 mesi e mezzo e dovrei portarla a fare il primo vaccino. Questo è un periodo pieno di paure e preoccupazioni e l’idea di portarla in ambulatorio mi crea moltissima ansia, anzi sono letteralmente terrorizzata. Anche e soprattutto perché in questi giorni stanno effettuando i tamponi per il Coronavirus, anche se vengono eseguiti all’esterno, direttamente vicino all’auto del paziente o addirittura senza farlo scendere. Nessuno degli organi competenti riesce a tranquillizzarmi sulla messa in sicurezza degli ambienti, né ho ricevuto consigli su come dovrei comportarmi in tal senso, se meglio aspettare o meno. Vorrei un consiglio, la bimba farà 3 mesi il 13/04. Si può aspettare o devo affrettarmi a farglielo? Grazie mille.

Buongiorno signora, solitamente in questo periodo i centri vaccinali, qualora non sia possibile assicurare la messa in sicurezza degli ambienti, chiamano la famiglia per rimandare la vaccinazione. Se la piccola sta a casa e non ha contatti con altre persone, può tranquillamente rimandare la vaccinazione di qualche settimana.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie