Eccessivo calo fisiologico e allattamento - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno! Premetto che ho fatto una gravidanza splendida e ad aprile è nata una bimba splendida di 3.190 kg, in ospedale mi hanno fatto lavaggio del cervello perché dovevo allattarla al seno, risultato sono finita in pronto soccorso con la bimba che pesava 2.780kg, dopo 3 giorni di glucosata siamo ritornate a casa e la bimba ora sta benissimo. Volevo sapere cosa ha rischiato realmente la mia bimba… non le dico i pianti che ho fatto… e il perché non son riuscita ad allattarla perché ero convinta di farlo, all’uscita dall’ospedale avevo i valori emoglobina molto bassi… e perché insistono talmente per l’ allattamento al seno se poi sono questi i risultati?? In ospedale mi han detto che stavo allattando e di continuar così…

Gentile mamma,
il calo di peso non avrà nessuna ripercussione sul peso della sua bimba, stia tranquilla.
Il tentativo è quello di insistere sempre nei primi giorni di vita, prima della dimissione, con l’allattamento al seno esclusivo, anche a costo di un calo di peso vicino al 10 percento del peso alla nascita. Tuttavia c’è una piccola percentuale di donne che non riesce ad allattare al seno per diversi motivi tra cui anche l’agalattia (assenza di montata lattea). Pur essendo il latte materno l’alimento migliore per il neonato perché specie specifico, tuttavia ai nostri giorni esistono delle ottime formule adattate di latte artificiale che possono sostituire in caso di mancanza il latte della mamma.
Tanti auguri. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie