Cariotipo fetale 69 xxx - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egregio Dottore, tre settimane fa mi è stata diagnosticata una degenerazione della mola parziale e pertanto ho dovuto interrompere la mia 1^ gravidanza. Durante il ricovero comunque mi sono sottoposta all’amniocentesi ed i risultati avuti appena ieri hanno diagnosticato cariotipo fetale 69 xxx.
Nelle osservazioni era consigliato un colloquio con un genetista. Prima di recarmi presso uno studio ancora da individuare, però, le vorrei chiedere gentilmente quali sono le probabilità che tale patologia si ripresenti e soprattutto qual è precisamente questa patologia, come si chiama e cosa comporta. Premetto che io ho 29 anni, lui 34 e nelle nostre famiglie non vi è mai stato alcun caso di malattia genetica od altre patologie simili.
Inoltre, quanto tempo devo attendere prima di poter riprovare con una nuova gravidanza?
La ringrazio moltissimo, spero di ricevere presto sue notizie.

Redazione

Redazione

risponde:

Egregia Signora Francesca,
quando il feto contiene uno o più assetti aploidi in sovrannumero si dice che il corredo cromosomico del feto è poliploide. Nel suo caso ci troviamo di fronte alla triploidia, cioè un corredo a 69 cromosomi (3n). Questa situazione è svantaggiosa per lo sviluppo dell’embrione e perciò di solito esita in un aborto precoce. Infatti circa il 15% degli aborti cromosomici sono triploidi. Circa i 2/3 dei corredi triploidi sono di origine paterna. A che settimana ha fatto l’amniocentesi?
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista