Quando cade il moncone del cordone ombelicale? - GravidanzaOnLine

“Al mio bimbo non è ancora caduto il moncone del cordone ombelicale: è normale?”

Anonimo

chiede:

Buongiorno, scrivo perché sono alle prese col mio primo bimbo, neonato. L’ho portato a casa dall’ospedale e, dopo dieci giorni, non gli è ancora caduto il moncone del cordone ombelicale. È normale? Sbaglio qualcosa? Mi sento molto insicura!
Grazie mille per la risposta.

Buongiorno signora, il cordone ombelicale collega il bambino alla placenta e serve per la nutrizione ed ossigenazione del bambino; al suo interno passano dei grossi vasi sanguigni che, appunto, servono per gli scambi tra feto e placenta.

Al momento della nascita, solitamente, si recide tale cordone e si applica una pinza. Normalmente, a distanza di 8-12 giorni dal parto, il moncone dovrebbe staccarsi spontaneamente in seguito ad un processo di “essiccazione o mummificazione” che lo fa diventare secco e duro.

Tale moncone deve essere accuratamente medicato: si ricevono le giuste indicazioni dal personale sanitario nei primi giorni di vita del bambino e anche durante le prime visite pediatriche.

Può capitare, in alcuni casi, che il moncone tardi a cadere: non bisognerebbe mai forzarlo manualmente, ma cercare di medicarlo adeguatamente e non farlo diventare troppo umido. Comunque, in caso di dubbi è bene farlo vedere all’ostetrica oppure al pediatra.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie