"Mio figlio cammina male: a che specialista devo rivolgermi?"

Dani

chiede:

Buongiorno. Ho un bimbo di 18 mesi che ha iniziato a camminare da solo vero i 14 mesi. Adesso cammina all’indietro, si arrampica sulle sedie sui tavoli, sale e scende le scale con l’aiuto di un adulto, corre. Ha buon equilibrio, nel senso che non cade spesso. Si accovaccia per giocare o raccogliere oggetti dal pavimento, tira calci alla palla.

A scuola però le maestre ritengono che siccome cammina già da molto tempo, dovrebbe camminare meglio e hanno notato che a volte cammina sulle punte, altre volte stende piú una gamba (la destra). Insomma per le maestre ha problemi nella camminata e ritengono che in un’occasione è caduto mentre provava a camminare perché ha perso tono muscolare nella gamba destra. Devo portarlo dall’ortopedico? Dal neurologo? Per il resto è un bimbo che già pronuncia molte parole.

Gentile signora, mi sembra che il suo bimbo stia raggiungendo le tappe evolutive nei giusti tempi: certo, se cammina male è per me impossibile valutarlo. Una visita da un ortopedico pediatra e forse meglio da un neuropsichiatra infantile potrebbe essere tranquillizzante.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie