Svezzamento: si può iniziare a 4 mesi? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, vorrei delle informazioni circa lo svezzamento. La mia bambina ha 3 mesi e la allatto senza problemi al seno. Ho letto però di pareri discordanti riguardo l’inizio dello svezzamento. Tra quelli che sostengono lo svezzamento a quattro mesi e quelli che invece lo fanno cominciare a sei, non capisco più nulla. Qual è il momento giusto per cominciare a svezzare la mia bambina? Posso iniziare a svezzarla a 4 mesi? La ringrazio infinitamente per la risposta

Buongiorno signora, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda l’allattamento esclusivo al seno per i primi 6 mesi di vita del bambino e allattamento al seno con l’aggiunta di alimenti complementari appropriati fino ai 2 anni, se la madre ed il bambino lo desiderano.

Si parla di “divezzamento” o “svezzamento” il passaggio dall’alimentazione esclusiva al seno materno (o latte artificiale) all’assunzione di alimenti solidi o semi-solidi. Tale fase è un momento molto delicato per il bambino. che deve abituarsi ad un nuovo tipo di alimentazione ed è influenzato da vari fattori: culturali, sociali, etnici, psicologici ed ambientali.

Le linee Guida dello svezzamento condivise da varie società di pediatria di gastroenterologia europee ed americane, suggeriscono di iniziare lo svezzamento dal 6° mese di vita (mai prima del 4° mese), almeno nei Paesi industrializzati dove si trovano cibi nutrizionalmente adeguati e microbiologicamente sicuri.

Un divezzamento precoce potrebbe portare a difficoltà nella digestione degli alimenti, a sovraccarico renale per eccesso di proteine e di sali e rischio di allergie e sensibilizzazione alimentare.

Le consiglierei pertanto di allattare tranquillamente la sua bimba esclusivamente al seno, sino al sesto mese, soprattutto se la crescita della sua bimba è buona e la quantità di latte materno è adeguata, situazione che sicuramente valuterà durante i bilanci di crescita dal suo pediatra di fiducia.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie