Metodo "fate la nanna" - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, le scrivo in quanto sono molto preoccupata per aver utilizzato in modo errato il metodo “fate la nanna” di Estivill. In pratica, con l’intento di insegnare alla mia bimba di 4 mesi ad addormentarsi da sola, l’ho lasciata piangere per molto tempo (circa 1,5 ore) senza consolarla o farmi vedere. Ovviamente pensavo fosse la cosa giusta per lei e mi sento male per quanto l’ho fatta soffrire inutilmente, dato che alla fine l’ho presa in braccio, vanificando tutto. La domanda è: così facendo posso averla traumatizzata? Si ricorda di quanto è successo 2 giorni fa? Nel dubbio, per farle dimenticare quella brutta esperienza, la sto facendo addormentare in braccio come sempre e l’ho spostata temporaneamente dal lettino (dove l’avevo lasciata piangere) alla carrozzina. Vorrei rimandare l’insegnamento di farla addormentare da sola (e sicuramente non utilizzerò quel metodo troppo duro) al mese prossimo. Attendo risposta. La ringrazio molto. Cordiali saluti

Cara mamma, sua figlia ha poi avuto consolazione (è stata presa in braccio) e ora prende anche… gli interessi (è coccolata). Nessun consiglio su come farla dormire. Un solo consiglio: parli con il suo pediatra per farsi aiutare a decidere cosa fare in base al temperamento suo e di sua figlia e alla conoscenza della famiglia. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pediatra