Antidepressivo in allattamento - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Sono una “quasi mamma” alla 38 settimana di gestazione. Soffro da 6 anni di attacchi di panico ed ansia che ho curato con psicoterapia e farmaci. In gravidanza non ho assunto niente anche se purtroppo dal 6 mese si sono presentati episodi acuti d’ansia che con l’avvicinarsi del parto sono presenti anche se riesco a controllarli. Il mio problema è il post partum perché sono terrorizzata all’idea di stare sola a casa con la bambina. Vorrei riprendere la terapia di cipralex 10 mg al giorno ma non so se è compatibile con l’allattamento. Il mio ginecologo e la puericultrice del consultorio mi hanno detto di si, ma io sarei disposta a rinunciare all’allattamento al seno se il farmaco fosse controproducente. Purtroppo non posso rinunciare alla cura perché sono dell’idea che è meglio una mamma serena che dà il biberon, piuttosto che una mamma depressa che allatta. Fiduciosa di una sua risposta,

Cara mamma,
Le consiglio di rivolgersi all’Istituto Mario Negri di Milano, che fornisce una documentazione dettagliata. Il farmaco citato, se cerca su internet (escitalopram) viene sconsigliato in gravidanza, ma cercando su programmi specifici ho trovato che si potrebbero prendere senza problemi. Un Caro Saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pediatra