Esantema in gravidanza: cause e cure - GravidanzaOnLine
Esantema in gravidanza

Esantema in gravidanza

Con il termine esantema si intende una forma di eruzione cutanea caratterizzata da macchie di colore rosso vivo che si presentano in associazione con vesicole, bolle, pustole e talvolta accompagnate da macule, crostificazioni, papule e desquamazioni.

L’esantema indica solitamente la presenza di un’infezione in corso: durante la gravidanza la comparsa dei sintomi di un’infezione non vanno mai sottovalutati ed è sempre opportuno rivolgersi al proprio medico.

Tra le cause più frequenti della comparsa di un’esantema si trovano varicella, scarlattina e mononucleosi. Sulla pelle compaiono delle macchie o bolle rossastre, che possono provocare prurito. Solitamente le malattie esantematiche hanno un decorso benigno per la gravidanza, a patto di riconoscerle e trattarle in modo adeguato.

Un’eccezione è rappresentata dalla rosolia, una malattia infettiva particolarmente aggressiva e pericolosa se viene contratta durante la gravidanza.

Perché la rosolia in gravidanza è così pericolosa

Articolo

Perché la rosolia in gravidanza è così pericolosa

La rosolia è una malattia esantematica che può dare origine a complicazioni serie per la salute del feto se contratta in gravidanza.

Scarlattinetta o quarta malattia: come riconoscerla e curarla

Articolo

Scarlattinetta o quarta malattia: come riconoscerla e curarla

La scarlattinetta è una malattia infettiva epidemica che si manifesta a livello cutaneo attraverso esantemi atipici. Scopriamo tutto su quella che è definita la quarta malattia, dalla diagnosi alla cura

Tutto quello che c'è da sapere sulla malattia "mani piedi bocca"

Articolo

Tutto quello che c'è da sapere sulla malattia "mani piedi bocca"

Tra le infezioni che colpiscono soprattutto i bambini come rosolia e morbillo, si trova anche la cosiddetta "mani piedi bocca", una patologia fastidiosa e alle volte dolorosa. Vediamo come si manifesta e come combatterla, e le complicazioni in gravidanza.