"I trattamenti per la plagiocefalia funzionano quando la fontanella è chiusa?"

Ivana

chiede:

Buongiorno dottore, il mio bimbo di 1 anno ha fatto dei trattamenti osteopatici per una plagiocefalia laterale qualche mese fa e abbiamo risolto quasi totalmente il problema. In autunno abbiamo interrotto i trattamenti per via del Covid; ma noto, oggi, che la forma della testa non è del tutto perfetta, quindi gli farei volentieri fare un altro paio di sedute dall’osteopata (visti gli ottimi risultati ottenuti). Il mio dubbio deriva dal fatto che entrambe le fontanelle sono ormai chiuse: vale la pena fare trattamenti con le fontanelle chiuse o ormai la struttura del cranio è “fissata”? Ringrazio in anticipo. Cordiali saluti.

Buongiorno Ivana, i trattamenti osteopatici per la plagiocefalia sono sicuramente più efficaci entro il primo anno di vita quando la fontanella è ancora pervia. Consideri che il cranio del suo piccolo andrà modificandosi ancora nel corso del tempo in maniera naturale fino ad assumere la forma definitiva. In ogni caso, due sedute di osteopatia potranno sicuramente dare ulteriori miglioramenti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie