"Il latte artificiale crea molti disturbi al mio bambino: cosa devo fare?"

Ludovica

chiede:

Buongiorno, mio figlio ha un mese e mezzo. Prendeva latte artificiale ma era continuamente disturbato e irrequieto tutto il giorno e la notte: non dormiva mai in modo rilassato, era stitico e aveva spesso rigurgiti; faceva molte forze di stomaco ma senza vomitare, durante il giorno raschiava la gola e “masticava” con la bocca facendo smorfie. A ogni poppata aveva il singhiozzo e gli erano spuntate delle piccole bollicine sul viso.

Abbiamo quindi deciso di cambiare latte per escludere un’intolleranza. Il mio pediatra mi ha dato il latte di soia ma lui lo rifiutava completamente, ho allora provato con il latte di riso Risolac. Per alcuni versi è migliorato, nel senso che le bollicine non ci sono più e per una parte della giornata è più rilassato, solo che da che era stitico ora mi fa la cacca liquida e verde più di tre volte al giorno e spesso la fa mentre mangia. Sembra sempre non digerire, rigurgita e puzza tantissimo di acido. A quasi tutte le poppate a metà si ferma ed inizia a piangere, ha fame e continua a cercare ma quando gli metto il biberon inarca la schiena e piange.

Sono normali questi sintomi? Più che altro sono stupita che possa fare tutte queste cose con il latte di riso, come mai? La cacca verde e liquida è normale? Potrebbe essere che ha acidità o reflusso e si blocca a metà poppata per quello? Nonostante tutto sta crescendo: era di 3 kg, ora ha 40 giorni e pesa 5 kg.

Buongiorno Ludovica, per poterle risolvere il problema è necessaria una visita: sicuramente il suo bambino ha un disturbo gastrointestinale e il mio consiglio è quello di approfondire con una visita gastroenterologica pediatrica, che saprà darle tutte le informazioni di cui ha bisogno.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie