Come ritardare il ciclo mestruale

Come ritardare il ciclo mestruale

Le vacanze al mare, un’occasione importante, una gara sportiva o un impegno che richiede massima concentrazione, che può essere messa a rischio dal dolore delle mestruazioni: momenti in cui al fastidio delle mestruazioni si rinuncerebbe volentieri, almeno per qualche giorno.

Molte donne allora si interrogano sulla possibilità di rimandare il flusso mestruale: è possibile farlo? Se sì in che modo? E soprattutto, ci sono controindicazioni?

Prima di applicare metodi “fai-da-te” (come assumere continuativamente la pillola anticoncezionale senza sospenderne l’assunzione con le capsule di placebo, una delle modalità più utilizzate ma di cui è sempre bene non abusare) bisogna consultare il proprio medico che può consigliare alla paziente il metodo più efficace e indicare gli eventuali effetti collaterali.