Pielectasia - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, al mio bambino è stata diagnosticata una dilatazione bilaterale ai reni alla 21° settimana di gravidanza. Ha fatto una prima ecografia a 9 giorni dalla nascita è il referto è stato: “condizione bilaterale di calico-pielectasia estesa a tutti i gruppi con DP antero-posteriore di 15mm DX e 14mm SX”, la seconda eco aveva quasi 2 mesi referto “condizione bilaterale di calico-pielectasia estesa a tutti i gruppi con DP antero-posteriore di 22mm DX e 21mm SX”, terza eco a 3 mesi 24gg referto ” dilatazione calico pielica a DX con diametri massimi in AP di mm 17×24, diametro bipolare dx 62,4 con spessore parenchimale massimo livello della dilatazione calocale di 8,6mm, dilatazione calico pielica a SX con diametri massimi in AP di mm 17×24, diametro bipolare SX 61 con spessore parenchimale massimo livello della dilatazione calocale di 7mm”, fatta scintigrafia renale e CUM, il cui risultato è stato per la prima tutto apposto nessuna ostruzione renale e la seconda ha diagnosticato un piccolissimo reflusso di tipo uno, ripetuto una quarta eco in data odierna i cui risultati sono “diametro bipolare a Dx mm58 che presenta calico-pielactasia di 15mm in AP, spessore parenchimale peripielico a livello della dilatazione calicale di 5 mm e spessore parenchimale peripielico di 12mm,diametro bipolare a SX mm65 che presenta calico-pielactasia di 12mm in AP, spessore parenchimale peripielico a livello della dilatazione calicale di 6 mm e spessore parenchimale peripielico di 12mm”, io non né capisco molto ma è possibile che ci sia un miglioramento nel rene dx e un po’ anche nel Sx? Grazie.

Buonasera.
Modeste variazioni non significative. Continui con controlli dell’ecografia ma non così ravvicinate, basta ogni 6 mesi. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie