Imparare a camminare (e a cadere) bene | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, ho un bimbo di 13 mesi che cade spesso e male. Ha iniziato a muovere i primi passi più o meno un mesetto fa. Ad oggi per paura che si faccia male (cosa che è capitata diverse volte), preferisco tenergli la mano in maniera tale da evitare una brusca caduta. Quando provo a lasciarlo libero di camminare da solo, lui riesce ma dopo un perde l’equilibrio e sistematicamente cade con la faccia in terra.

Non sempre usa le mani per atterrare e proteggersi il viso. Sto provando a fornirgli degli appoggi ma lui vuole girovagare per la casa ed esplorare. Mi sono resa conto che spesso cade perché va troppo veloce. Ha qualche consiglio in merito? Grazie tante.

Salve signora, è normale che a 13 mesi l’andatura di un bambino sia ancora incerta e le cadute siano frequenti. Non gli metta paura e, anzi, se cade lo incoraggi a rialzarsi e camminare. Non usi girello o altri presidi simili. Lo lasci solo libero di camminare e di esplorare, evitandogli i pericoli.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie