Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho un bimbo di 13 mesi che ancora non cammina da solo, ma tenendo le mani a volte ha fatto dei piccoli passi, ma ancora non si sente sicuro.
Mi hanno regalato le briglie primi passi, prima di usarle volevo sapere se aiutano il bambino. Io sono un po’ scettica perché mi sembra un guinzaglio e in più ho il timore che il bambino non si senta autonomo, ma provi quasi una forma di costrizione visto che è imbracato.
Volevo una vostra opinione. Grazie e saluti

Gentile Signora, le briglie per bambini non servono per insegnare al bambino a camminare, ma per controllare i suoi movimenti ed impedirgli soprattutto di cadere. Non sono “strumenti” necessari, e se si usano, bisogna anche sapere che possono accentuare che hanno alcuni bambini a camminare con le punte dei piedi all’interno o all’esterno. Inoltre, se si usano, non debbono diventare un guinzaglio che ostacoli i movimenti naturali del bambino. Un Caro Saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pediatra