Bacinetto renale dilatato | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore buongiorno, vorrei chiederle un suo parere su una cosa a
cui lei si è già espresso in altre occasioni, ma vorrei che conoscesse
la mia situazione.
All’ecografia morfologica abbiamo notato una dilatazione dei bacinetti
renale del mio bambino (rene dx 4.5 sx7 mm ), mi è stato detto di non
preoccuparmi in quanto fino ad un centimetro di dilatazione rientra in
una condizione di normalità, ma adesso arrivati alla 33° settim. la
dilatazione del rene dx si è riassorbita mentre quella del rene sx è
notevolmente aumentata 20mm, io vorrei cortesemente un suo parere su cosa
mi aspetta dopo la nascita del piccolo, se questa dilatazione non più di
dimensione “fisiologica” possa comportare qualche intervento d’urgenza
appena nato, o cmq, quale possa essere la procedura da eseguire? Può nascondersi dietro alla dilatazione del bacinetto qualche altra patologia?
Aspetto con ansia la sua risposta, mi capisca sono una mamma un po’
apprensiva. Grazie

Gent.ma mamma,
in effetti l’attuale dilatazione non rientra più nelle dimensioni
“fisiologiche” e sicuramente necessita di una serie di accertamenti
da effettuare dopo la nascita, che prevedono ecografia e cistografia.
Escluderei interventi d’urgenza, ma solo gli esami che le ho indicato, per orientarsi tra
bacinetto ipotonico (che non è patologico), reflusso vescico-ureterale e
idronefrosi.
Distinti saluti,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pediatra