Embrione

L'embrione è lo stadio primario che connota lo sviluppo del bebè all'interno dell'utero.

Embrione
Embrione

L’embrione si è impiantato troppo in alto: che rischi corro?

Buonasera dottore, ieri sono andata a fare la mia prima eco, ma purtroppo non ho avuto una bella notizia: l’embrione si è ben annidato, si sente già il cuoricino e sono alla sesta settimana. L’unico problema è che il mio ginecologo ha detto che sembra si sia impiantato troppo in alto, dicendomi di dover fare un' altra eco tra giusto una settimana per vedere se scende un po’, in caso contrario se si dovesse interrompere non si potrebbe neanche intervenire con il raschiamento perché non è facile arrivare lì, ma con un intervento! Io a questo punto vi chiedo: ci sono veramente possibilità che scenda o che comunque possa portare avanti la gravidanza? Cosa può cambiare tra una settimana? La ringrazio anticipatamente

Falda di distacco in 7 settimana: che rischi corre l'embrione?

Buongiorno. Sono alla seconda gravidanza. La mia prima bambina ha 5 anni. Oggi ho fatto eco e sono alla 7 settimana, con embrione che corrisponde alla sesta settimana. Si è visto il cuoricino battere ma anche una falda di distacco. Il ginecologo ha prescritto riposo e ovuli di progeffik. Che rischi corre l'embrione?

Embrione non visibile alla sesta settimana

Buonasera, sono una ragazza di 34 anni e vorrei sentire un parere vostro. Stasera sono andata a fare la prima ecografia dopo aver scoperto di essere incinta. Ultimo ciclo avuto 28 settembre e dai calcoli fatti dovrei essere di 6 settimane. La camera gestionale è nell’utero, ma l’embrione non si vede. Il ginecologo mi ha detto che potrebbe essere piccolo e non si vede, perché dipende da quando è stato concepito (4 giorni prima o 4 giorni dopo la fecondazione può cambiare). È possibile che non si vede in 6 settimane? Vorrei un parere in più in quanto io e il mio compagno lo desideriamo molto e non vorremmo avere brutte sorprese. Spero in una risposta il più presto possibile. Grazie, buona serata

Due camere gestazionali, ma un solo embrione

Buongiorno, sono incinta di 7 settimane. Ieri ho fatto l’ecografia e ho due camere gestazionali, di cui una vuota e l’altra si vede l’embrione con il battito. L’embrione è più piccolo di una settimana rispetto alla gravidanza. Mi sono scordata di chiedere al mio ginecologo se è possibile che l’altro embrione si veda più tardi, visto che è più piccolo di 1 settimana? O non si sarà formato? Grazie mille

Feto troppo piccolo (2 mm)?

Buonasera, l'8 agosto ho avuto un aborto spontaneo alla 6 settimana, l'embrione misurava 5 mm. Il 21 agosto ho avuto l'unico rapporto non protetto e da quel giorno non ho avuto ciclo. Ho fatto test, positivo, ho fatto beta 3006, ho fatto eco e l'embrione misurava 2 mm. Il ginecologo mi ha detto che c'è qualcosa che non gli quadra perché è troppo piccolo e mi vuole vedere tra 15 gg. Vorrei capire se secondo lei è effettivamente troppo piccolo, se il fatto di aver concepito senza aspettare il ciclo potrebbe agevolare un secondo aborto e se ci sono dei rischi per me e l'embrione. La ringrazio

Camera gestazionale: se non si vedrà l'embrione dovremo procedere col raschiamento?

Salve, ho 31 anni e sono incinta. So con certezza (stick) di aver ovulato il 20 aprile, ma l'unico rapporto avuto è stato il 14. Di conseguenza non mi aspettavo di essere incinta, ma comunque ne sono felice. Ora però sono preoccupata per la crescita della camera gestazionale. Ho eseguito due ecografie transvaginali: 13 Maggio: visibile solo camera gestazionale di 4.45 x 7.61 mm 19 Maggio: visibile camera gestazionale (11.2 mm) e sacco vitellino (4.4 mm) ma nessun embrione. Sono molto preoccupata perché ho letto che la camera gestazionale dovrebbe crescere di 1 mm al giorno, e la mia nell'arco di 6 gg è cresciuta molto meno. Il mio medico dice che se martedì prossimo (26 maggio) non si vedrà l'embrione dovremo procedere col raschiamento. Cosa ne pensate? Quali sono le probabilità? Grazie di cuore per il supporto, come potete immaginare è molto difficile essere nell'incertezza.

È possibile “beccare” un embrione euploide?!

Salve Dottore, ho 39 anni, amh 0,4 e 2 icsi fallite, produco sempre solo 1 follicolo buono. Le riporto quanto detto dalla biologa: “L'embrione si è bloccato a 10 cellule, secondo me proprio in d3 quando viene attivato il genoma femminile. È possibile, quindi, che anche se avessimo trasferito un bellissimo embrione in D3 cioè sabato, la gravidanza non ci sarebbe stata. Nei cicli precedenti ho visto che la prima volta abbiamo trasferito in D2 e la seconda in D3 un embrione molto molto bello che però, come vedi, anche nella pancina non ha voluto stare. La mia idea, molto personale, è che se un embrione è fortemente aneuploide (come in qs tuoi casi) pancia o terreno di coltura poco cambia. Quindi, secondo me, la scelta che abbiamo fatto, anche se mi spiace davvero tanto per l'insuccesso, è stata quella più appropriata, sia perché cosi hai ancora una chance, sia perchè abbiamo capito a che punto è possibile che i tuoi embrioni si bloccano. Ora, la speranza è beccare un ciclo che produca ovociti e quindi embrioni euploidi (senza anomalie)”. Cosa mi suggerisce? Esami specifici? La ringrazio.

L'embrione non si è sviluppato per qualcosa che ho fatto io?

Buongiorno, mi chiamo Laura e ho 33 anni. Sono ormai 4 anni che io e mio marito cerchiamo di avere un bambino ed a fine 2014 ho scoperto di essere incinta. Al primo esame di controllo al 2° mese di gestazione, la ginecologa mi ha detto che dall'esame ecografico l'embrione non si era sviluppato ed entro una settimana avrei avuto un aborto spontaneo, e così è stato. Ma ora mi tormento coi sensi di colpa... L'embrione non si è sviluppato per qualcosa che ho fatto io? Da cosa può essere dovuto? Io soffro di pneumotoraci spontanei e ho l'utero piccolo, possono essere anche questi dei motivi? La ringrazio della cortesia e Le auguro una buona giornata.

Embrione troppo piccolo?!

Salve, mi chiamo Betty, sono alla mia prima gravidanza da ovodonazione. Ho fatto il transfer di due blastocisti il 21 ottobre. Ho fatto le beta il 4 novembre, il risultato era 1994,90, poi le ho ripetute il 7 di novembre ed erano 8248,10. L'11novembre vado in ospedale per via delle perdite rosate e mi hanno detto che è tutto ok. Facendo l'ecografia c'è la camera gestazionale e il sacco vitellino con l'embrione, però quello che mi preoccupa è la misura dell'embrione: 1,94 mm. Secondo lei è troppo piccolo? Attendo una sua risposta. Grazie

Alla 6 settimana non si vede l'embrione!

Ieri alla settimana 6+2 ho fatto la mia prima eco. La gine ha voce mi ha detto che c'era camera gestazionale e sacco vitellino ma non vedeva embrione. Sull'eco poi mi ha scritto che ci sono echi embrionali. Ha detto che vuole rivedermi tra una settimana per capire se si vedrà embrione oppure l'evoluzione non è positiva. Siccome ho cicli di 26-27 giorni dice che è un po' strano non vedere ancora l'embrione. Io non sono riuscita a fare molte domande perché sono rimasta impietrita. Ora a freddo mi chiedo: devo preoccuparmi? La ginecologa per delicatezza non mi ha detto chiaramente che vista la durata del mio ciclo l'embrione se ci fosse stato doveva vedersi? E cosa sono gli echi embrionali? Sarei molto grata di ricevere una risposta per capirci qualcosa in più! Grazie

Medico Risponde - Ginecologo

Quando si vede l'embrione?

Gentilissimo Dottore, sicuramente non sarò il primo, ma sono uno dei tanti mariti che cerca un figlio da concepire con la propria compagna e per questo ansioso come tanti. Consapevole che il miracolo della vita è volere del Buon Dio, le chiedo un parere. L'ultimo ciclo di mia moglie risale all'8 marzo 2014, cicli regolari (tranne l'ultimo di 26 gg); test gravidanza positivo dopo cinque giorni di ritardo; primo esame beta il 12 aprile valori 1100; secondo esame beta il 22 aprile valori 22100; ecografia transvaginale si presenza di camera embrionale ma non si evidenzia l'embrione. Poiché non è possibile stabilire l'esatta data del concepimento, un ritardo dello stesso può giustificare la non presenza dell'embrione allo stato attuale? Cordialmente

risponde

Medico Risponde - Ginecologo

L’assunzione di farmaci possono aver causato danni all'embrione?

Salve, sono una ragazza di 24 anni. Sono all’8° settimana di gravidanza (ultima mestruazione 15 febbraio 2014), sono abbastanza preoccupata perchè non sapendo di essere incinta il primo mese di gravidanza ho assunto il farmaco ISMIGEN (ultimo ciclo dal 3 marzo al 12 marzo) e in più ESOPRAL da 20 mg dovuto alla cura di ulcere allo stomaco che stavo facendo nei mesi precedenti (da ottobre) con qualche bustina di gaviscon fino al giorno 25 marzo 2014. Vorrei sapere se questi farmaci possano aver causato dei danni all'embrione... In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente!

risponde