Stafilococco aureo in gravidanza

L’infezione da stafilococco aureo è molto diffusa nella popolazione femminile. Si tratta di un batterio che si trova comunemente all’interno del corpo umano, che in alcuni casi, soprattutto a causa dell’abbassamento delle difese immunitarie, può proliferare eccessivamente dando origine a disturbi anche seri.

Lo stafilococco interessa soprattutto l’epidermide, e si manifesta con escrescenze che in alcuni casi contengono liquido batterico (pus). Se non viene opportunamente diagnosticato e curato può dare origine a patologie a carico della pelle, del sistema respiratorio e dell’apparato urinario.

I sintomi con cui si manifesta sono nausea, diarrea, crampi addominali e vomito. L’infezione da stafilococco viene solitamente curata con terapia antibiotica: soprattutto se contratto in gravidanza il batterio va trattato tempestivamente.