Il congedo di paternità 'salva' la coppia: la ricerca | GravidanzaOnLine

Se un papà sta a casa con il proprio figlio fa bene anche alla coppia. E non serve, pare, che il congedo di paternità sia particolarmente lungo: una settimana o due sono sufficienti perché la relazione ne tragga beneficio.

Lo sostiene uno studio della Ball State University, dell’Indiana negli Stati Uniti, che ha “scoperto” come i padri che prendono il congedo di paternità sono più portati ad avere un matrimonio o una relazione più stabile.

Nello specifico i neopapà che hanno scelto di prendere una settimana di paternità hanno mostrato il 29% di probabilità in meno di vedere fallire la loro relazione entro i primi 6 anni di vita del bambino. Per chi ha preso due settimane di congedo, invece, la percentuale sale al 25%. E qui la percentuale si ferma: chi ha preso tre settimane o più di congedo non ha avuto poi, secondo lo studio, ulteriori benefici per la propria relazione.

Questo sarebbe legato però, per i ricercatori, soprattutto allo stigma che accompagna la scelta di un uomo di rimanere a casa con il proprio figlio.: i congedi più brevi garantirebbero, in queste condizioni, oltre a una maggiore stabilità relazionale riducendo al minimo le possibili conseguenze negative sulla carriera.

Ecco perché, secondo gli autori dello studio, bisognerebbe garantire l’accesso al congedo di paternità per tutti i papà e incoraggiare i neopadri a prendere quel congedo, perché questo potrebbe migliorare la stabilità della famiglia”.

"Uomini, andate in congedo di paternità": la lettera di Alexis Ohanian

Prendere il congedo aiuterebbe infatti a sentirsi coinvolto nel proprio ruolo di genitore e aiuta allo tempo i genitori a stabilire relazioni equilibrate, che aiutano a rafforzare la coppia.

Per migliorare il benessere delle famiglie, quindi, suggeriscono i ricercatori, bisogna migliorare il sistema di accesso al congedo di paternità garantendo a tutti i neo genitori la scelta; nel frattempo, maggiori sforzi devono essere fatti per superare i pregiudizi che accompagnano gli uomini che scelgono di allontanarsi dal lavoro per prendersi cura dei propri figli.

Categorie

  • Paternità