La salute dei capelli durante e dopo la gravidanza - GravidanzaOnLine

La salute dei capelli durante e dopo la gravidanza

A causa della gravidanza, la bellezza e la salute dei capelli della donna possono subire notevoli variazioni. Ecco cosa succede durante l'attesa, dopo il parto e nel periodo dell'allattamento.

A causa della gravidanza, la bellezza e la salute dei capelli della donna possono subire notevoli variazioni. Ecco cosa succede durante l’attesa, dopo il parto e nel periodo dell’allattamento.

In gravidanza

Durante la gravidanza gli estrogeni aumentano e rendono i capelli più forti, poiché prolungano la fase di crescita e i capelli che normalmente cadrebbero continuano a crescere, rinfoltendo la capigliatura, che diventa più forte e luminosa.
Questo fenomeno è dovuto all’azione della prostaciclina, una sostanza prodotta dalla placenta che dilata i vasi sanguigni e aumenta l’irrorazione dei tessuti, stimolando la crescita delle unghie, dei capelli e dei peli.

Subito dopo il parto

Dopo la nascita del bambino, l’assetto ormonale si modifica immediatamente tornando alla situazione del periodo precedente la gravidanza: la donna può notare subito una perdita anche consistente di capelli, causata dal fatto che i bulbi piliferi non sono più stimolati dagli estrogeni e un gran numero di capelli entra contemporaneamente nella fase della caduta. Al calo ormonale si può aggiungere un’anemia, causata dalle perdite di sangue che si verificano durante il parto: questa situazione può essere curata con un’integrazione di ferro.

Con l’allattamento

Se la mamma allatta, si verifica un aumento notevole della prolattina, l’ormone che favorisce la produzione di latte: è proprio questa sostanza che rende i capelli più deboli e fa sì che i bulbi che si trovano nella fase di crescita si indeboliscano e passino rapidamente nella fase della caduta. Con l’allattamento, la donna tende inoltre a perdere vitamine e sali minerali, che devono dunque essere reintegrati soprattutto seguendo una dieta equilibrata o assumendo, dietro consiglio del medico, integratori specifici di vitamine e sali minerali.

Articolo originale pubblicato il 4 aprile 2016

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Benessere