Valori della crescita del feto non regolari - GravidanzaOnLine

Una mamma in ansia

chiede:

Buongiorno,
sono a 30+1 e nell’ecografia di ieri la ginecologa ha riscontrato valori non regolari della crescita della mia bimba… lei mi ha solo detto che è piccolina, ma quando sono tornata a casa ho cercato in internet e ho trovato cose poco incoraggianti…
È solo un ritardo nella crescita o potrebbe essere sintomo di qualche sindrome o anomalia?
Bpd 75.8 46.8% Dof (ch) 10.29 Cc 290 70.1% Cc 282 37.4% Ca 247 13.9% Fl 60 69.2%.
I percentili sono alcuni molto al sopra della media altri molto al di sotto, la flussimetria ha detto che è regolare. Non riesco a trovare pace, cosa devo aspettarmi?
Grazie infinite

Come ho più volte sottolineato, la crescita fetale non può prescindere da un’analisi dei valori biometrici valutati sin dalle primissime settimane. A volte infatti la gravidanza può iniziare in anticipo oppure in ritardo rispetto a quanto atteso. Un confronto inoltre dei valori biometrici di tutta la gravidanza aiuta anche a stabilire una eventuale costituzionalità del bambino.
Ad ogni modo se dei valori normali rallentano realmente, è opportuno eseguire una ecografia di secondo livello in quanto i parametri da evidenziare per identificare precocemente una insufficienza placentare, non sono alla portata delle ecografie di base.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo