Ureaplasma: si può continuare con la ricerca di un bebè? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Al mio compagno è stato diagnosticato l’ureaplasma. Ci è stata data una cura di antibiotici a entrambi: lui 15 giorni, io una settimana. Le mie due domande sono: 1) la cura la iniziamo insieme oppure prima inizia lui e poi io per terminare la terapia insieme? 2) la ginecologa mi ha detto di continuare la ricerca anche se si fa la cura, ma io leggendo vari siti, leggo che sono consigliati i rapporti protetti. Cosa devo fare? Grazie per la sua disponibilità

Gentile Signora,la terapia deve essere iniziata e portata avanti contemporaneamente con controlli colturali per entrambi alla fine. Nel periodo della terapia e fino a che non vi sono i risultati degli esami colturali post terapia, sono consigliati rapporti protetti. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo