Virginia

chiede:

Buonasera, vorrei sapere cosa devo fare: ho sentito il parere di 4 ginecologi e adesso non ci capisco più niente. Sto cercando una gravidanza dopo un aborto spontaneo alle sesta settimana, durante il quale ho scoperto di avere un fibroma sottosieroso di 7 cm posto nella parete posteriore uterina. due ginecologi mi hanno detto che posso tranquillamente riprovarci, uno mi ha detto di togliere prima il fibroma e poi provare, l’altra mi ha detto di fare quello che mi sento dicendomi però che la gravidanza potrebbe andare male. Vorrei avere un’altra opinione grazie.

Dott. Giulio Lanzi

risponde:

Gentile signora, pur non potendo darle un’opinione sul suo caso – non avendo avuto modo di esaminare la sua documentazione clinica – in linea generale posso dirle che un fibroma, anche grande come il suo, se è sottosieroso tende ad accrescersi all’esterno dell’organo e quindi non esercita effetti perturbativi diretti sulla gravidanza. Certo è che qualche fastidio da “occupazione di spazio” potrebbe averlo. È molto probabile che alla fine il fibroma vada rimosso chirurgicamente, anche dopo la gestazione.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie