Sospensione allattamento - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentili dottoresse, sono mamma di una bimba di quasi un anno, che ha sempre avuto un allattamento esclusivo al seno. Volevo dei consigli per terminare l’allattamento al seno nel modo meno traumatico. Vi ringrazio se vorrete dedicarmi la vostra attenzione. Cordialmente,

Carissima Maria,
terminare di allattare al seno può sembrare uno scoglio difficile da superare, ma non sempre è così: alcuni bimbi infatti si riescono a svezzare molto velocemente, altri invece hanno bisogno di più tempo. Comunque è meglio, sia per la mamma che per il bambino, che il tutto avvenga gradualmente, anche per permettere al suo seno di ridurre piano piano la produzione di latte. Più il bambino si attacca, più latte si produce, per cui è consigliato diminuire progressivamente la stimolazione del seno: è meglio non cessare da un giorno all’altro (magari alternare le poppate con una di latte vaccino), non usare tiralatte o altro che può stimolare il seno e indossare sempre il reggiseno. Per abituare il bambino, può dare il biberon nella stessa posizione in cui allatta, magari sulla stessa poltrona e a seno semi-nudo, in modo da mantenere il contatto pelle-pelle. Inoltre è meglio prendere la tettarella del biberon di caucciù, più morbida e simile al capezzolo. Se la sua bimba usa il seno per addormentarsi può provare ad utilizzare per l’addormentamento un pupazzetto o una copertina morbida, che lei ha “profumato” tenendolo con una notte nel suo letto. Spero di esserle stata d’aiuto, rimango a disposizione,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica