I disturbi del sonno del neonato: le possibili cause - GravidanzaOnLine

“Il sonno di mia figlia è molto agitato: cosa posso fare?”

Rachele

chiede:

Buongiorno, mia figlia di 6 mesi dorme bene dalle 21.30 alle 00.00, dopodiché (nel letto con me) sempre con gli occhi chiusi non sta mai ferma. È super agitata e di conseguenza noi non riusciamo a dormire. Si rigira in continuazione e vorrebbe mettersi con il bacino rivolto verso il materasso ma, per paura della SIDS, non glielo permetto. Cambio spesso il pannolino, allatto spesso ma tutte le volte finisce che mi faccio la notte in bianco e sono esausta.

P.S.: abbiamo iniziato lo svezzamento e sto pian piano iniziando ad integrare la cena ma l’agitazione l’aveva anche senza!

Gentile Rachele, i “disturbi del sonno” del lattante sono frequente motivo di consulto pediatrico, nel senso che sono molto frequenti. Non è facile dare una risposta soddisfacente per lei senza aver visitato la piccola o senza la conoscenza da parte mia di altri sintomi. Le posso dire, intanto, che vari possono essere i motivi di questa agitazione notturna. Soprattutto è importante valutare un’adeguata alimentazione: per esempio, il latte vaccino formulato può spesso dare agitazione notturna (non mi dice se la bimba è allattata al seno oppure con latte formulato). In ogni caso non è una buona regola quella di far dormire il bimbo nel lettone, in quanto i vari movimenti del bimbo possono (come nel suo caso) disturbare il sonno dei genitori e viceversa. Anche lo svezzamento deve seguire particolari regole, in quanto l’introduzione di una quota eccessiva di fibre, inizialmente, può dare meteorismo intestinale e quindi incidere sulla tranquillità del sonno notturno.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Pediatra

Categorie