Sindrome premestruale? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, le scrivo perchè enormemente confusa: da 6 anni (dopo 10 mesi che è nata mia figlia), sto curando una depressione con ansia e attacchi di panico, sotto supervisione di un neurologo. Stavo ormai scalando i farmaci per avere una nuova gravidanza, continuando la psicoterapia, quando a novembre (in concomitanza con l’arrivo di un ciclo anticipato, fenomeno che dura ancora con un ciclo di 15-18 giorni), ho riavuto sintomi analoghi ai precedenti, cui ho saputo far fronte grazie all’esperienza di questi anni. A gennaio la situazione è precipitata, quando in presenza di un peggioramento nella mia situazione economica, che comunque si protrae difficile da anni, l’ansia e tutti i sintomi sono tornati rendendomi difficile la quotidianità soprattutto durante le fasi del ciclo. Cosa fare? Il neurologo ha ripristinato la precedente cura (antidepressivo Zoloft + ansiolitico) ma io ho il dubbio che tutto possa essere ricollegabile anche ad una sindrome premestruale (anche pensando ai peggioramenti nel passato). Grazie davvero,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Daniela, dal suo racconto non si capisce cosa lei intenda per “sindrome premestruale”: (irregolarità del flusso? Abbondanza? Cefalea? Depressione? ecc): in ogni modo penso che nessuno possa rispondere ai suoi quesiti senza prima averla sottoposta ad un’accurata visita ginecologica. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo