I test di screening prenatale sono sicuri? - GravidanzaOnLine

Elisa

chiede:

Buongiorno, ho fatto il test prenatale del DNA, la versione completa: è risultato tutto negativo, nessuna aneuplaidie né selezioni rilevate né anomalie cromosomiche. Ma malgrado questo, e malgrado il fatto che la gravidanza stia procedendo perfettamente, ogni volta che si avvicina la data dell’ecografia passo i giorni precedenti con un’ansia incredibile quasi da non dormirci di notte per paura che possa essere successo qualcosa (tipo il cuoricino che non batte più); questo probabilmente dipende dal fatto che in precedenza ho avuto due aborti (uno spontaneo alla sesta settimana e uno “dovuto” in quanto in quell’occasione avevamo fatto il Bitest dal quale era stata riscontrata una gravissima malformazione a livello cranico incompatibile alla vita). La mia domanda è la seguente: so che il test fetale non è un test diagnostico ma un test di screening, ma è anche vero che a qualcosa comunque servirà. Visto il risultato in cui si evince un feto sano, posso stare tranquilla sapendo di essermi sottoposta a questo test in cui tutto è risultato negativo o devo pensare che ci possa ancora essere la possibilità di un aborto spontaneo o chissà cos’altro? Grazie, Elisa

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile Elisa, andiamo per gradi nel rispondere alla sua domanda. Innanzitutto la percentuale di gravidanze che “vanno male” è molto bassa e, man mano che la gravidanza va avanti, i rischi di aborto diventano sempre più bassi: pertanto le consiglio vivamente di non preoccuparsi di eventuali problemi ma semplicemente di godersi questo bellissimo momento della vita. In seconda battuta è doveroso ribadire che i test prenatali hanno una buona attendibilità per poche patologie legate ai cromosomi 13-18-21 x-y; per quanto riguarda gli altri cromosomi la predittività di questi test cala molto e, in ogni caso, per nessun cromosoma è del 100%, quindi gli unici esami che possono darci una notizia certa al 100% sono la amniocentesi o la villocentesi (che infatti sono gli unici inseriti nelle Linee Guida Nazionali). In terza battuta è importante sottolineare che anche un’amniocentesi nella norma non ci preserva da aborti legati a cause non genetiche. In definitiva in gravidanza ma più in generale nella vita, non abbiamo la possibilità di tenere tutto sotto controllo, pertanto non ha senso pensare a tutte le cose brutte che possono capitare, vale la pena invece godere dei momenti belli come la gravidanza e la nascita di un bimbo. Non abbia pensieri negativi e vedrà che andrà tutto bene.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie