Rottura prematura delle membrane causata da un’infezione - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo Dottore,
sono
alla ventesima settimana di gestazione, ieri a seguito di ripetute
contrazioni uterine, non dolorose, mi sono recata presso il PS
ostetrico dell’ospedale della mia città, il medico di guardia mi ha
sottoposto ad un prelievo del sangue più ad un esame delle urine, l’esito delle analisi é il seguente:
Leucociti: 15.60, valori di riferimento: 4.3-11
s Proteina C reattiva: 4, valori di riferimento:
fino a 6
esame delle urine: negativo.
Sono stata anche sottoposta ad
eco da cui é emerso che il feto era vitale e il battito normale.
La
dottoressa che mi ha visitato dice che probabilmente c’é un’infezione
in corso, visti i leucociti mossi.. mi ha anche detto che la situazione
è ”aleatoria”, testuali parole… non mi ha prescritto nessuna cura
antibiotica!! E solo degli ovuli di keimicina da mettere per 6 gg.
La
mia ansia nasce dal fatto di aver letto in internet diverse esperienze
di persone che hanno avuto una rottura prematura delle membrane proprio
a causa di infezioni trascurate, quindi mi spaventa molto l’idea non
dare peso a questa alterazione dei linfociti!
Devo inoltre specificare
che sono stata sottoposta circa 3 settimane fa al prelievo per
amniocentesi.
Vorrei tanto conoscere la sua opinione in merito al mio
caso.
La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità.
Cordiali
saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Lara, purtroppo la sua situazione è alquanto delicata, in
quanto un aumento dei leucociti potrebbe dipendere da un banale fatto
infiammatorio non legato alla gravidanza. In ogni modo, nel dubbio, mi
pare centrato il comportamento della sua curante con una profilassi
antibiotica vaginale per prevenire l’infezione del sacco amniotico e
quindi la prematura rottura delle membrane. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo