Ritardo ciclo e ricerca gravidanza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, ho 28 anni e da 7anni prendo la pillola estinette. L’ho già sospesa 2 volte sotto consiglio della ginecologa (per 5-6 mesi) e il ciclo mi è subito tornato regolarmente. Il 14 agosto ho avuto il mio ultimo ciclo e io e mio marito abbiamo deciso di sospendere la pillola e cercare una gravidanza, ma ad oggi (10 giorni di ritardo) il ciclo non è tornato. Ho fatto due test di gravidanza (uno qualche giorno fa e uno stamattina) ma sono risultati entrambi negativi… Ormai escluderei una gravidanza visti i test negativi, ma a questo punto vorrei che mi tornasse il ciclo. Potrebbe esserci qualche problema? È meglio che mi rivalga alla ginecologa? Inoltre è da 10 giorni che ho perdite trasparenti (tipo quelle che dovrebbero venire nel periodo fertile); potrebbe trattarsi di una ovulazione in ritardo?? Infine, quanto ci vuole, più o meno, per rimanere incinta dopo aver preso la pillola per anni? È più difficoltoso? La ringrazio

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
premesso che le perdite trasparenti testimoniano la presenza di uno stimolo estrogenico e non necessariamente l’ovulazione, nel suo caso l’assunzione di pillola può aver “impigrito” i centri ipotalamici che stimolano l’ipofisi e poi le ovaie, quindi probabilmente non ha ovulato. Tale condizione, chiamata “amenorrea post-pillola”, tende a risolversi spontaneamente nell’arco di sei mesi; quindi la invito a pazientare prima di ricorrere ad esami ormonali e/o terapie mediche per stimolare le gonadi. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo