Ripetute infezioni vaginali | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, sono una ragazza di 34 anni che non ha mai avuto nessun tipo di infezione vaginale (un tamp. vag. l’anno l’ho fatto sempre per sicurezza), ma da aprile combatto con continue infezioni vaginali. Ho avuto nell’ordine, una di seguito all’altra: e. coli, enterococcus fecalis, enterococcus species, e in ultimo (attualmente), enterobacter aerogenes. Le prime tre trattate con l’antibiotico secondo atb e ovuli/lavande antibatteriche, ma non facevano altro che curare il batterio del momento per poi scatenarne un altro. Tutte le volte ho fatto uso di probiotici anche in dosi maggiori rispetto a quelle consigliate. A giugno ho fatto il pickup di ovociti con l’enterococco specie, ma al centro mi hanno detto che non c’era nessun problema o impedimento nel farlo. Verso la metà di settembre dovrei fare il transfer di un embrione ma non so se è prudente con ancora il batterio in vagina. Il mio ginecologo è in ferie e non riesco ad avere il parere di nessuno. Per favore mi aiuti lei! Grazie

La decisione dovrà ovviamente essere presa dal centro che la segue.
Posso solo dirle che relativamente spesso, alcuni germi pur risultando nei tamponi, costituiscono varianti non patogene, una sorta di commensali.
A riguardo delle ripetute infezioni da lei riportate, i fattori in gioco sono molteplici e non mi fornisce sufficienti elementi clinici-laboratoristici per potermi esprimere.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo