Ripetute gravidanze interrotte spontaneamente al 5-6 mese… - GravidanzaOnLine

Ripetute gravidanze interrotte spontaneamente al 5-6 mese…

Anonimo

chiede:

Egregio dottore, ho una storia di ripetute gravidanze interrotte
spontaneamente al 5-6 mese. Tutti gli esami (isteroscopia, esami genetici,
esami laboratoristici ad es. sindrome antifosfolipidi, trombofilia ecc.)
non
danno spiegazione di questo problema. Attualmente sono nuovamente in
gravidanza, al 3 mese di gestazione, e desidero porle ancora alcune
domande: può essere utile a scopo preventivo l’assunzione di Aspirina a basse dosi?
Ho sempre saputo di essere allergica all’aspirina, anche se non ricordo di
averla mai presa, né pertanto ricordo reazioni esantematiche o altro
correlate alla sua assunzione, posso nella mia condizioni effettuare prove
allergiche? Esistono farmaci che possano a tal fine sostituire
l’aspirina? Mi
è stato consigliato il Magnesio, questo elettrolita può avere una qualche
utilità? Certa di una sua cortese risposta le invio i miei più cordiali
saluti.

Gentile signora Daniela,
in caso di aborto abituale al secondo trimestre, espletati gli accertamenti
cui si riferisce, anche se con esito negativo, si ricorre, oltre ad un
cerchiaggio cervicale preventivo in caso di insufficienza
cervico-segmentaria, alla somministrazione di aspirina nel tentativo di
prevenire eventuali microtrombi a livello placentare, mentre l’uso di
magnesio è riservato ai sospetti di gestosi del terzo trimestre.
L’intolleranza all’aspirina può essere valutata usando appunto le basse dosi
proposte, anche durante la gestazione; per l’uso di prodotti alternativi,
come la ticlopidina, non si possiedono ancora dati certi. Cordiali saluti ed
auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo