Riduzione di liquido amniotico | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, sono alla 32 settimana di gestazione ho 34 anni
e
sono alla seconda gravidanza (la prima conclusa a 34 settimane di gestazione
con cesareo a causa di scarso liquido amniotico e placenta vecchia tipo
C).
Dall’ultimo controllo effettuato dal ginecologo (ieri) mi ha diagnosticato
una riduzione di liquido amniotico ma la flussimetria é nella norma. Mi
ha
detto che é una riduzione provocata da me per eccessivi sforzi e non dal
feto che sta benissimo. Mi ha inoltre consigliato un mese di riposo.
A questo punto volevo chiederle: secondo lei stando un mese a riposo posso
recuperare il liquido amniotico mancante?
La ringrazio anticipatamente e cordialmente saluto

Gentile signora Lisa, difficile darle una risposta sicura, ma in ogni modo
il riposo gioverà sia a lei che al feto. Inoltre, vi sono gravidanze che
si concludono felicemente a termine, in cui il liquido può essere quasi assente.
Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo