Ricerca seconda gravidanza dopo aborto spontaneo - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottoressa, ho 33 anni e 6 mesi fa ho avuto un aborto spontaneo.
Ero alla 8° settimana e alla prima ecografia il mio ginecologo si è
accorto che il cuoricino si era fermato da un paio di giorni, ma io non
avevo nessun dolore! Il mattino seguente ricovero in ospedale e mi hanno
indotto ad espellere il feto e purtroppo l’ho espulso in bagno! Mi hanno
portato ugualmente in sala operatoria per pulire, ma non ho avuto nessun
dolore e nemmeno un flusso abbondante di perdite. Ciclo tornato dopo 40
giorni e poi abbiamo riprovato, ma ancora niente e sono molto scoraggiata
perché la mia bimba che fra poco farà 4 anni è arrivata al primo
tentativo… come mai? Siamo stati fortunati la prima volta? Che devo
fare? Mi aiuti per favore anche perché non so che rispondere alla mia
bimba quando mi chiede una sorellina…

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, un aborto spontaneo nel primo trimestre di gravidanza è un evento molto frequente anche se doloroso per la mamma. Non ci sono spesso cause specifiche e si tratta di un problema di impianto della gravidanza o di una selezione naturale di un embrione non ben formato.
Riprovi con serenità a cercare un concepimento, dato che solo un mese è un tempo troppo breve per poter parlare di problemi di concepimento. Inizi ad assumere l’acido folico.
Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo