Repulsione del sesso in gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottoressa, ho 39 anni e sono madre di due bimbi di 10 e 6 anni. Ho sempre lavorato a tempo pieno e, pertanto, nei progetti miei e di mio marito, che tra l’altro viviamo lontano dalle famiglie di origine, la famiglia era arrivata al completo, salvo lasciare con serenità spazio agli imprevisti o, perché no ad un adozione o ad un affido. Recentemente, un errorino di calcolo, ha dato il via al viaggio di un altro esserino. Debbo dire che la prima reazione è stata molto positiva, da parte mia e da parte di mio marito: anche se la vita si rivoluzionava, le sorprese ci sono
sempre piaciute. In un secondo tempo però, complici le nausee persistenti, non provate nelle altre gravidanze, la sensazione crescente di essere una
‘mamma vecchia’, forse anche solo il caldo di questo periodo, hanno cambiato il
mio atteggiamento: non che non pensi con ottimismo al dopo parto, ma il
problema è proprio accettare le modificazioni del mio corpo che la gravidanza implica. Il primo risultato è che mi aumenta la nausea ogni volta che mi guardo o anche solo penso ai miei seni modificati (peraltro molto più
belli del solito) o ad un rapporto sessuale. Tant’è che sono dispiaciuta anche
per mio marito cui mi ‘concedo’ piuttosto raramente. Questa repulsione fa
parte della casistica delle sensazioni in gravidanza? Mi piacerebbe approfondire questo aspetto, anche perché tale repulsione non dipende assolutamente dal mio partner che, anzi, mi apprezza particolarmente.

Cara signora,
sono sicura che in futuro questo suo ‘errorino’ le darà tante soddisfazioni,
che questi momentanei disagi e pensieri negativi scompariranno, prima o poi,
nel nulla.
Lei non è una mamma vecchia (oggi a 39 anni molte donne devono ancora
sposarsi, anche se sono fidanzate da decenni!) ed un po’ di calo del
desiderio è tipico dei primi mesi della gravidanza. Vedrà che poi anche
questo problema si ridimensionerà, anche se dovrà metterci forse un pizzico
di… impegno?? Farà bene al suo rapporto di coppia ed anche al clima
familiare.
Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo