Reflusso dx e rene più piccolo - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera dottore, sono il papà di un bambino con un reflusso destro
importante, abbiamo fatto tutti gli esami del caso ovvero cistografia prima
e poi scintigrafia. La diagnosi è che non ci sono cicatrici al rene in
quanto non ci sono state infezioni ma il rene destro a causa proprio del
reflusso ha una morfologia più piccola che ne delimita la funzionalità
che infatti risulta del 41%. La mia domanda è la seguente: una volta
sistemato il reflusso (il dottore ci ha già indicato l’intervento endogeno a
breve, premetto che mio figlio ha 8 mesi) il rene non avendo cicatrici può
ricominciare la crescita con lo sviluppo del bambino e quindi aumentare la
sua funzionalità oppure comunque sarà sempre al massimo del 41%? Ed
eventualmente persistesse la funzionalità del 41%, il bimbo che tipo di
problemi può avere da adulto? La ringrazio anticipatamente.

Buongiorno,
un’asimmetria renale del 41% non è molto severa e ci sono buone possibilità che i rene continui a crescere nel tempo.
Io non farei operare un reflusso monolaterale all’età di suo figlio visto che il reflusso può
regredire o almeno migliorare spontaneamente.
In particolare deve esserle ben chiaro che in nessun modo la scomparsa del reflusso favorisca una crescita migliore: questa dipende unicamente dal tipo di tessuto renale con cui il bimbo è nato (se c’è displasia il rene crescerà meno bene).
La buona notizia è che questo situazione non comporterà alcun problema di salute per suo figlio.
Distinti saluti,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pediatra