Recidiva per candida albicans | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egregi dott/dott.ssa, scusate per l’ennesima sicuramente retorica domanda sulla candida, ma spiego il mio caso e la mia frustrazione… Sono sposata da 18 mesi, ero vergine, da quando pratico sesso con mio marito ho perennemente cistite e candida ad ogni rapporto… è frustante il fastidio e il dolore… insieme abbiamo fatto dopo pochi mesi tamponi positivi alla candida albicans per me vaginale e per mio marito sia al prepuzio che orale. Premetto che è portatore di protesi orale e ha sofferto da anni di ragadi orali e mughetto, nonostante pulizia e varie orali.. Così cominciamo con terapia con sporanox prescritto dal medico per tutte e due per 15 giorni senza beneficio, poi terapia con diflucan per 1settimana, poi da 6 mesi continuiamo con diflucan per altro ciclo a scalare da 1 pastiglia al giorno dopo a giorni alterni a poi a settimana ed adesso al mese… Ma tutte queste cure senza successo. Ho di nuovo la candida per avere avuto un rapporto sessuale dopo 4 mesi… Sono ko e nello sconforto più totale. Ce ne libereremo mai???? Sono in attesa di ripetere altri tamponi… Che devo fare??? Sentire un medico degli infettivi??? Sono disperata… Grazie per la sua attenzione

Gentile Caterina, Le consiglio di eseguire insieme al tampone vaginale l’antimicogramma per capire a quale antimicotico è più sensibile il tipo di candida da cui lei è affetta. Se il problema non si risolve, comunque vi suggerirei di fare uno screening per le patologie che più spesso sono associate ad infezione da candida (diabete, celiachia…). Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo